Sanremo 2020, conferenza stampa 3 febbraio

Domani inizia il Festival di Sanremo 2020, oggi la prima conferenza stampa all'Ariston

  • 12.28

    Sta per iniziare la conferenza.

  • 12.37

    Amadeus è arrivato, photocall per lui, poi inizia la conferenza.

  • 12.39

    In sala stampa presente solo Amadeus per il cast artistico.

  • 12.40

    Apre la conferenza stampa il sindaco di Sanremo. Che sbaglia nuovamente il nome di Amadeus (Amedeus). Lui: "Non ti viene, sindaco, lascia stare".

  • 12.46

    Antonio Marano di Rai Pubblicità, che quest'anno ha previsto l'iniziativa di Tra palco e realtà, con un palco montato a pochi passi dall'Ariston.

  • 12.50

    Marano: "Sanremo è il nostro Super Bowl".

  • 12.50

    Il direttore di Rai1 Stefano Coletta: "Il pubblico deve aspettarsi grande professionalità e un racconto che attraverserà le cinque serate per il pretesto del 70esimo anniversario del Festival".

  • 12.51

    Coletta: "Sognavo di fare Sanremo prima di andare in pensione, non avrei mai pensato di diventare direttore di rete. È un sogno per me, sono davvero felice di essere qui".

  • 12.51

    Coletta: "Questo Festival mettere insieme tanti elementi, artistici, storici e umani. Sarà il Festival dei legami stretti".

  • 12.52

    Coletta parla della grande amicizia tra Amadeus e Fiorello e annuncia "perfomance simboliche di grandi riunioni"

  • 12.53

    Coletta: "Sanremo 2020 vi sorprenderà, pur in una grammatica molto chiara, che non sporcherà mai la gara. Insieme alla gara ci sarà una buona quota di intrattenimento".

  • 12.54

    Coletta: "Ripercorrere i 70 anni del Festival sarà occasione anche per ammirare la grande squadra Rai".

  • 12.55

    Amadeus: "Sono felicissimo di essere qui, è realmente emozionante. Il bambino che è in me ama molto il Festival di Sanremo. Ci appartiene, io e il direttore Coletta siamo grandi fan del Festival. Lo affronterò anche con una parte infantile".

  • 12.56

    Amadeus: "Le conferenze come queste le ho sempre vissute dall'altra parte. Questo Festival ha importanza pari al Super Bowl anche per il risalto che la stampa gli dà"

  • 12.57

    Sanremo: "Avverto la responsabilità perché è il 70esimo Festival. Da agosto ho pensato che deve essere un intreccio di emozioni che appartengono alla storia dei 70 anni ma anche al presente e al futuro".

  • 12.58

    Sanremo: "Sarà un Festival imprevedibile, lo abbiamo visto anche nei giorni scorsi. Io realmente non so cosa farà Fiorello in queste sere. Con Tiziano Ferro scopriremo anche delle emozioni insieme". Cita anche Benigni.

  • 12.59

    Fasulo, vice direttore di Rai1: "Per me è il settimo Festival consecutivo. Partirei dal PrimaFestival che sta andando bene, risultato è positivo, 18% di media dopo cinque puntate".

  • 13.01

    Fasulo annuncia che domenica sera su Rai1 in access prime time andrà in onda "un montaggio 'tutto quello che non avete visto del Festival".

  • 13.02

    Fasulo passa in rassegna anche tutti gli appuntamenti della Rai legati al Festival, sottolineando il lavoro di Radio 2 (anche con Mara Venier). Quindi menziona i social della Rai.

  • 13.06

    Fasulo elenca gli artisti che si esibiranno nelle prime due serate. Martedì: per le Nuove Proposte Eugenio in via di gioia, Fadi, Leo Gassmann, Tecla Insolia; per i Big Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Vibrazioni, Alberto Urso.

  • 13.07

    Mercoledì sul palco: Fasma, Matteo Faustini. Martinelli e Lula, Marco Sentieri (per le Nuove Proposte); Giordana Angi, Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lambroghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Tosca, Michele Zarrillo (per i Big).

  • 13.07

    Parla la responsabile di RaiPlay, Elena Capparelli: "Ci sarà un canale con la lingua dei segni".

  • 13.08

    Capparelli: "L'Altro Festival sarà un appuntamento che inizia quando finisce il Festival, non sappiamo esattamente a che ora, ma questo non ci spaventa; è anche una operazione di alfabetizzazione digitale".

  • 13.09

    Capparelli riepiloga il cast di L'Altro Festival, guidato da Nicola Savino.

  • 13.10

    Parola anche al responsabile di Tim.

  • 13.15

    Non ci sono le co-conduttrici in sala stampa. Rio del Giornale: "Come mai?". Amadeus: "Perché ci sei tu, Laura".

  • 13.16

    Incursione di Fiorello prima delle risposte di Amadeus. Fiorello imita Stefano Coletta e lo paragona all'autore Peppe Nocera.

  • 13.16

    Microfono a Fiorello: "Non sono un vero e proprio ospite, Amadeus mi ha scelto per l'aspetto fisico. Mi ha detto 'ti voglio al mio fianco, né avanti, né dietro".

  • 13.19

    Fiorello: "Ho una libertà, mi sento rilassato. Non ho mai visto un conduttore così, Amadeus non è ansioso, lui non fa nulla, dirige le operazioni seduto dalla platea".

  • 13.20

    Fiorello: "Sanremo ha capacità di cambiare le persone, Amadeus è una persona buonissima e generosa, eppure Sanremo lo ha trasformato in un mostro".

  • 13.20

    Fiorello: "Io potrò dare una mano, farò un po' la prima, un po' la seconda, giovedì magari mi riposo, poi torno venerdì e la finale vediamo..".

  • 13.20

    Fiorello: "Mi sono vestito da cantante di destro".

  • 13.21

    Fiorello: "Ormai bisogna stare attenti alle parole, rimorchiare ormai non si può dire più, finiscono le carriere così".

  • 13.22

    Fiorello: "Con Benigni cosa farò? Non ha bisogno di nessuno, io con lui divento pubblico. Con Tiziano Ferro? Cadono i 25 anni di Finalmente tu, che presentai al Festival, scritta da Max Pezzali. Mi piacerebbe farla l'ultima sera in duetto con Tiziano. Che non lo sa ancora".

  • 13.24

    Fiorello: "Junior Cally l'ho invitato alla cresima di mia figlia, ha detto che viene".

  • 13.24

    Fiorello: "Molte cose dobbiamo ancora deciderle. So che c'è una cosa siciliana, non voglio spoilerare, ma l'ho intravista alle prove".

  • 13.25

    È un monologo, in pratica. Fiorello ora parla della selfie mania.

  • 13.26

    Fiorello: "Amadeus e Giovanna sono attaccati alla mia camera di albergo. Solo silenzio di notte. Nel 95 con Baudo e Ricciarelli era molto diverso".

  • 13.27

    Fiorello contro i vasi dei fiori collocati sui banconi dei giornalisti: "Da cimitero, è una roba brutta".

  • 13.28

    Fiorello: "Amadeus quando dice delle cose non lo fa apposta, non si rende proprio conto".

  • 13.29

    Fiorello accenna ad un aneddoto che riguarda Amadeus. L'episodio è avvenuto a Ibiza, in un locale trasgressivo: "Non posso raccontarlo oggi, altrimenti neanche la prima puntata gli fanno fare". Amadeus: "Raccontala venerdì".

  • 13.30

    Fiorello non resiste e racconta tutto oggi: "Amadeus era in una discoteca a Ibiza, salì su un cubo, senza guardare chi avesse vicino. Accanto aveva due ballerini di colore (si può dire?) nudi con un corredo importantissimo... una scena del genere con i cellulari... immaginatela"

  • 13.33

    Fiorello: "C'è anche un altro episodio, ma non posso raccontarlo. È peggio!".

  • 13.33

    Fiorello lascia la sala stampa: "Trattateci bene".

  • 13.35

    Amadeus: "Sapevo che le polemiche fanno parte del Festival. Le polemiche non mi hanno colpito perché ho la coscienza a posto. So che con quello che ho fatto e che ho detto non ho mancato di rispetto a nessuno. Nessuna polemica mi ha particolarmente ferito o colpito".

  • 13.35

    Amadeus: "Devo ringraziare la Rai e Salini, mi hanno dato completamente il loro sostegno". Cita Salini e Coletta.

  • 13.36

    Amadeus: "La redazione di Sanremo è un gruppo di lavoro fortissimo, le colonne portanti del Festival. Voglio ringraziarla oggi, non sabato".

  • 13.38

    Amadeus: "Quando mi hanno dato questo compito, ho agito di istinto, perché io sono fatto così. Sanremo è di tutti, tutti possono parlarne. Osare? Ho scelto canzoni che reputo migliori pensando non a composizione di generi, ma pensando solo a qual è la migliore composizione attuale. Achille Lauro, Morgan e Junior Cally che hanno scatenato polemiche, ieri o oggi, ci sono tutti in questo Festival. Ma è una scelta che non ho fatto pensando ad una provocazione"

  • 13.41

    Discorso di Amadeus su femminicidio e violenza: "Temi importantissimi, cose che dobbiamo combattere ogni giorno".

  • 13.43

    Marano: "Cosa ci aspettiamo in termini di entrate pubblicitarie? Partiamo da 31 milioni di euro dell'anno scorso, sicuramente il dato definitivo sarà superiore. I costi del Festival? In linea con lo scorso anno, nonostante il tentativo di aprire il Festival con altre iniziative".

  • 13.45

    Coletta: "Dati di ascolto? Si lavora per ottenere il massimo obiettivo, quest'anno c'è una introduzione di una grammatica televisiva che non ci permetterà di poter avere una comparazione esatta. L'anno scorso, per esempio, la prima serata aveva in gara tutti e 24 i Campioni, quest'anno solo i primi 12. Questo sul piano della lettura del dato di ascolto non ci permetterà di avere subito un bilancio".

  • 13.46

    Coletta: "Sono un tatticista, lavoro per ottenere non solo qualità, ma anche i risultati".

  • 13.47

    Fasulo: "Giuria di esperti dello scorso anno è stata oggetto di una sparatoria non comune; è facile, ora, dopo che Mahmood ha fatto così tanto successo, dire che aveva fatto un buon lavoro. Non credo che sabato notte lo scorso anno foste dello stesso avviso".

  • 13.51

    Alcuni artisti annunciati per Tra palco e città non vogliono esibirsi su palco brandizzato Nutella? Marano: "Io ho già la lista completa". Coletta: "Ci sono state criticità, ma mi risulta che da qualche giorno le presenze siano definitive".

  • 13.57

    Coletta: "Compensi? Siamo nel perimetro dell'ultima edizione del Festival, ci auguriamo di andare a consuntivo con una quota d risparmio".

  • 13.59

    Fasulo: "Unomattina, La Vita in diretta, Italia sì in onda da Sanremo. Vieni da me e Storie italiane, invece, da Roma, con collegamenti da Sanremo".

  • 14.00

    Coletta: "Polemiche dovute a questioni legate alla stabilità di governo? Non posso non dire che in ogni Festival accade una strumentalizzazione politica, ma sono uomo di prodotto, lascerei campo libero a queste cinque giornate di musica e festa".

  • 14.02

    A che ora finiscono le puntate? Fasulo: "Nelle serate con 24 big e i Giovani abbiamo minutaggi degni di Sanremo. Sanremo non è equiparabile, in termini di tempo, a qualsiasi altra serata. Avremo serate importanti".

  • 14.06

    Amadeus, andato a via alle 13.45, non è ancora ritornato in sala stampa.

  • 14.07

    Rientra solo ora Amadeus.

  • 14.08

    Ospiti internazionali? È stato un work in progress. Dissi 'magari avere Madonna', Madonna l'abbiamo cercata veramente, ma lei è a fare concerti in Inghilterra. Un paio di rifiuti li abbiamo avuti, anche da Lady Gaga che in questi giorni è in Russia. Poi ho pensato che gli internazionali sono i Ricchi e Poveri, Al Bano e Romina, perché questa è la nostra storia".

  • 14.10

    Amadeus comunque conferma che Dua Lipa ci sarà. Anzi, "aspettiamo una conferma". Lewis Capaldi, invece, è sicuro.

  • 14.11

    Amadeus, imboccato da Paolo Giordano de Il Giornale: "Prima gli italiani, sì".

  • 14.13

    Amadeus: "Festival avrà connotazione radiofonica? Il ritmo è fondamentale, non avere tempi morti è fondamentale". Finisce la conferenza.

Avrà inizio alle ore 12.30 al Roof del teatro Ariston la prima conferenza stampa settimanale del Festival di Sanremo 2020, in onda su Rai1 da domani, martedì 4 a sabato 8 febbraio. TvBlog, come di consueto, seguirà in liveblogging l'incontro del direttore artistico e conduttore Amadeus con i giornalisti. Saranno presenti anche il direttore e vice direttore di Rai1 Stefano Coletta e Claudio Fasulo. Molto probabile che ci sia anche Fiorello, ospite fisso (forse sarebbe meglio dire spalla di Amadeus) insieme a Tiziano Ferro.

  • shares
  • Mail