Sanremo 2020, Paolo Palumbo ospite

Tutte le informazioni e le curiosità su Paolo Palumbo, ospite della seconda serata del Festival di Sanremo 2020.

Paolo Palumbo sarà uno degli ospiti che saliranno sul palco del Teatro Ariston di Sanremo insieme ad Amadeus, conduttore della 70esima edizione del Festival di Sanremo che andrà in onda su Rai 1, in prima serata, dal 4 all'8 febbraio 2020. Conosciamolo meglio

Paolo ha 22 anni, è nato a Oristano. Il suo sogno è stato quello di diventare un grande chef, ma all'età di 18 anni scopre di essere malato di SLA - Sclerosi laterale amiotrofica. Questo però non ha fermato le sue ambizioni, tanto che con una buona volontà da premiare è riuscito ad inventare un tampone chiamato Il gusto della vita che consente di far riassaporare le essenze madri delle pietanze a coloro che per problemi di natura fisica non possono più mangiare, il tutto grazie ad una sintesi chimica di sapori ottenuta tramite processi di cucina molecolare.

Ha un profilo Instagram (@paolopalumbofinalmenteabili) seguito da oltre 30.000 followers e una sua pagina facebook (Paolo Palumbo - Finalmente abili) nella quale scrive "Negli ultimi tre anni mi sto battendo per i diritti dei disabili e malati gravi. Uniti, supereremo ogni ostacolo!" ed è così che nel 2017 ha iniziato la sua battaglia per combattere la Sla, ha incontrato l'ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e, inoltre, è stato inserito nella lista dei 10 eroi d'Italia.

Ha un suo sito: www.paolopalumbo.com

Nel 2019 ha intrapreso anche un impegno politico scegliendo di candidarsi alle elezioni regionali in Sardegna "con un obiettivo ben preciso" scrive sul suo portale:

La creazione di un assessorato alla disabilità che si preoccupi di tutti i malati gravi, anziani e chiunque sia reso in-abile di vivere una vita dignitosa.

Paolo ha coltivato anche la passione per la musica e per il rap. Lo scorso autunno 2019 si è presentato alle selezioni di Sanremo giovani presentando il suo brano Io sono Paolo grazie ad un comunicatore oculare, strumento che gli ha dato la possibilità di espressione. Non ha superato lo step d'accesso alle fasi successive, ma Amadeus lo ha fortemente voluto come ospite a Sanremo 2020.

Paolo sarà sul palco dell'Ariston nella seconda serata del festival, mercoledì 5 febbraio per cantare il suo brano accompagnato dal rapper Kumalibre (Cristian Pintus) e da Andrea Cutri che dirigerà l'orchestra.

Recentemente intervistato dall'emittente Videolina, Palumbo ha raccontato il significato del suo brano come "un vero e proprio inno alla vita che dimostra la volontà nel combattere e mai arrendersi" ed ha confessato di vivere un mix di emozione: "Ma su queste non c'è la paura. L'adrenalina fa da padrona e la felicità nel diffondere il messaggio" promettendo infine "Il look sarà accecante - o meglio - esplosivamente accecante".

 

 

  • shares
  • Mail