Retroscena: "Amadeus blinda Junior Cally. Lui sul palco finché sarà direttore artistico"

A La Zanzara Giuseppe Cruciani cita una "fonte certa" che lega la sorte di Amadeus a quella di Junior Cally: "Finché c'è lui direttore artistico, il rapper resta su quel palco". Esibizione senza maschera?

Amadeus ha legato la sua sorte al Festival a quella di Junior Cally”. A lanciare il retroscena è Giuseppe Cruciani che, durante la puntata di martedì de La Zanzara, annuncia di aver appreso da fonti certe la difesa a spada tratta del conduttore nei confronti del rapper romano nel pieno nella bufera per il contenuto di alcuni suoi testi.

Nel mirino non c’è certamente No, grazie, il brano che presenterà a Sanremo 2020, bensì sue vecchie canzoni che negli ultimi giorni sono finite improvvisamente sotto la lente d’ingrandimento.

“Fonti molto vicine al festival mi riferiscono che ci sia stata una conversazione tra Amadeus e Junior Cally e Amadeus gli avrebbe detto ’finché ci sono io direttore artistico di Sanremo tu resti su quel palco’”.

Si fa largo inoltre l’ipotesi che Antonio Signore – questo il suo vero nome – possa presentarsi sul palco dell’Ariston senza la maschera che copre il suo volto e con la quale si mostrò anche la sera dell’Epifania a I soliti ignoti, quando Amadeus lo ufficializzò in gara.

  • shares
  • Mail