Sanremo, Amadeus: “Non sono sessista. Ho fatto il valletto di Simona Ventura”

Amadeus torna sulle polemiche di Sanremo e respinge l’accusa di sessismo: “Vicenda strumentalizzata, Francesca Novello mi ha ringraziato, avevo riportato una sua confidenza. Feci il valletto della Ventura a Matricole, credo nella co-conduzione”

Amadeus prova a chiudere definitivamente il caso del ‘passo indietro’ intervenendo in diretta a Le parole della settimana. Il conduttore di Sanremo sceglie la prima serata di Raitre per soffocare una polemica detonata in occasione della conferenza stampa del Festival nel momento in cui era stata presentata Francesca Sofia Novello.

Ho riportato una confidenza che mi ha fatto lei quando l’ho conosciuta”, svela il direttore artistico. “Quelle parole me le ha raccontate direttamente lei parlandomi del rapporto bellissimo che ha con Valentino Rossi, inteso come capacità di essere discreta rispetto ai riflettori puntati su un grande campione. Parlavo di discrezione, non di una donna che deve stare un passo indietro rispetto all’uomo, che è una follia”.

Una vicenda esplosa sui social a scoppio ritardato e commentata a tutti i livelli, addirittura con la presa di posizione del ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli che ha auspicato il futuro passo indietro di Amadeus a vantaggio di una donna.

La parola sessismo da me è completamente bandita – ribatte il presentatore – a casa non conto praticamente nulla. Era semplicemente una confessione. La stessa Francesca mi ha ringraziato. Mi dispiace se qualcuno si è offeso, non volevo offendere nessuno. La cosa è stata un po’ strumentalizzata”.

Amadeus analizza la sua trentennale carriera ed evidenzia le svariate situazioni in cui è stato lui a ricoprire un ruolo secondario rispetto ad una donna.

Io ho fatto il valletto di Simona Ventura a Matricole; è successo tante volte. Poi credo nella co-conduzione. Se due persone vanno d’accordo, uomo e donna, due donne o due uomini funzionano benissimo. Sono l’accordo, l’intelligenza e l’educazione che fanno diventare le persone grandi. Dietro un grande uomo c’è una grande donna, ma anche dietro a una grande donna c’è un grande uomo. Siamo tutti uguali”.

Il volto della rete ammiraglia getta quindi acqua sul fuoco e, rivolgendosi a Massimo Gramellini, dà scherzosamente appuntamento alla prossima bufera: “Io improvviso, ci sta che dica qualche sciocchezza, ma da qui al 4 febbraio noi ci possiamo sentire per la prossima polemica”.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →