Michele Zarrillo a Sanremo 2020 con Nell'estasi o nel fango: è il veterano del Festival

Michele Zarrillo in gara al Festival di Sanremo 2020 con il brano Nell'estasi o nel fango.

Michele Zarrillo partecipa al Festival di Sanremo 2020 con la canzone Nell'estasi o nel fango ed è la sua 13sima volta sul palco dell'Ariston in gara. La prima partecipazione risale a Sanremo 1981 in una gara a categoria unica nella quale si piazzò ottavo con Su quel pianeta libero (vinse Alice con Per Elisa), quindi tornò al Festival 1982 con Una rosa blu, da decenni ormai tra i capisaldi del suo repertorio ma che all'epoca non arrivò alla finale (vinse Riccardo Fogli con Storie di tutti i giorni), ma al terzo tentativo, Sanremo 1988, gareggiò tra le Nuove Proposte e vinse con La notte dei pensieri. Il suo decennio al Festival si concluse con un 13esimo posto a Sanremo 1988 cantando Come un giorno di sole tra i Big.

Tre le partecipazioni negli anni '90, a intervalli regolari di due anni, con le quali collezionò un quinto e due undicesimi posti: a Sanremo 1992 cantò Strade di Roma, classificandosi 11°, quindi a Sanremo 1994 presentò un altro dei suoi cavalli di battaglia, Cinque giorni (5° posto) e infine l'altro 11° posto risale a Sanremo 1996 con L'elefante e la farfalla, altro pezzo annoverabile tra i suoi maggiori successi.

Ben quattro le partecipazioni nel primo decennio del 2000: a Sanremo 2001 portò L'acrobata classificandosi quarto, quindi a Sanremo 2002 arrivò 11° con Gli Angeli, quindi fu finalista a Sanremo 2006 (secondo nella categoria Uomini) con L'alfabeto degli amanti e chiuse il decennio a Sanremo 2008 con L'ultimo film insieme, brano con il quale arrivò in finale. La sua precedente volta in gara è a Sanremo 2017 per un altro 11° posto con Mani nelle mani.

Tra le sue (scarse e) ultime partecipazioni televisive, va senza dubbio ricordato il suo ruolo di giudice e coach nella prima edizione di Ora o mai più, il talent di Rai 1 condotto da Amadeus, insieme a Marco Masini, altro Big di Sanremo 2020. Nella prima edizione di Ora o mai più, Marco Masini 'vinse' come coach della prima classificata, Lisa, che ebbe la meglio sui Jalisse, seguiti proprio da Zarrillo.

 

  • shares
  • Mail