Antonello Falqui, la Rai lo ricorda in tv e sul web: da Techetechetè su Rai 1 ai suoi show su RaiPlay

La Rai omaggia Antonello Falqui con spazi dedicati, ma soprattutto con le sue trasmissioni on demand su RaiPlay.

UPDATE: la puntata di Techetechetè annunciata per domenica 17 va in onda, invece, lunedì 18 alle 23.55, sempre su Rai 1.

********

La scomparsa di Antonello Falqui ha scosso il mondo della tv, che ha omaggiato via social e con tanti sentiti messaggi di cordoglio il maestro del racconto televisivo. Diversi i momenti pensati sulle reti generaliste per ricordare il 'padre del varietà' nei programmi in palinsesto: se ieri la prima puntata di Una Storia da Cantare è stata dedicata a lui, oggi Rai 1 ripropone una sua intervista d'archivio in Sottovoce e Mara Venier lo ricorderà a Domenica In, così come Fazio a Che Tempo Che Fa ma il momento più atteso sarà senza dubbio lo speciale Techetechetè nell'access prime time domenicale.

Gli spazi nei programmi tv, in fondo, non sono altro che una riga di ringraziamento e un applauso nel flusso del racconto. Meglio andare alle immagini che contano, quelle della tv di Falqui, testo di studio per chiunque voglia fare o analizzare il piccolo schermo e le sue evoluzioni. Ci pensa Rai Storia con Antonello Falqui - Voleva la luna anche quando non c’era, in onda oggi, domenica 17 novembre, alle 11.30 e alle 18.40: nello speciale di Guendalina Biuso tanti estratti da Arrivi e Partenze, Canzonissima, Il Musichiere, Studio Uno, La  Biblioteca di Studio Uno, Giandomenico Fracchia, Al Paradise, Mazzabubbù, Bambole non c’è una lira.Da lunedì 18 novembre, inoltre, Rai Storia alle 19.00 propone il “Falqui Show, un ciclo di approfondimento sul suo lavoro di autore e regista.

Lo cosa migliore, però, è andare alle fonti e in questo il catalogo RaiPlay è impagabile. Per ricordarlo e rivederlo, RaiPlay ha organizzato una selezione dei suoi programmi, vere colonne della storia della Rai, introdotti da un’intervista esclusiva per ricordare il suo primo grande successo, Studio uno. E di Studio Uno si possono trovare su RaiPlay le prime tre stagioni, con l'esordio delle gemelle Kessler, Mina conduttrice nel 1961 e nel 1965 e Walter Chiari nel 1963, più le esibizioni del cast che contava il Quartetto Cetra, Lelio Luttazzi, Rita Pavone e tanti altri.

E poi Teatro 10, condotto da Alberto Lupo, Dove sta Zazà con Gabriella Ferri, Milleluci ancora con Mina e Raffella Carrà, l'itinerante Fatti e Fattacci con Gigi Proietti e Ornella Vanoni, Bambole non c’è una lira, Il Ribaltone con Loretta Goggi, Giochiamo al Varietè, Attore Amore mio, una parodia del teatro affidata a Gigi Proietti, e Al Paradise, con Oreste Lionello e Milva.
Non solo varietà, però: disponibile on demand anche la serie Giandomenico Fracchia – sogni proibiti di uno di noi. Un viaggio nella storia della tv e dell'arte televisiva da non perdere.

  • shares
  • Mail