Che Tempo Che Fa, Fabio Fazio omaggia i militari feriti in Iraq

Fabio Fazio apre la puntata di domenica 10 novembre 2019 rivolgendo un saluto ai militari feriti in Iraq questa mattina.

Un ordigno rudimentale fatto scoppiare al passaggio di una colonna di mezzi militari ha provocato il ferimento di cinque militari italiani: è successo questa mattina vicino a Kirkuk, in Iraq, ed è ai feriti e ai loro familiari che si è rivolto Fabio Fazio aprendo la puntata di Che Tempo Che Farà di domenica 10 novembre 2019, iniziata alle 19.40 su Rai 2.

"Fatemi dire solo una cosa, doverosa e sincera: il nostro mestiere è quello che stiamo facendo, ma questa è una di quelle sere in cui è più complicato viste le notizie che sono arrivate circa i nostri militari feriti in Iraq che rendono tutto più stridente, mi rendo conto..."

apre Fazio, che non accoglie il pubblico con l'entusiasmo che è solito mettere nell'accogliere il pubblico del segmento preserale.

"Consentiteci, quindi, di salutare i nostri militari e le loro famiglie, e tutti gli altri impegnati nel mondo. Grazie, vi siamo vicini".

Un messaggio breve che si rivolge soprattutto ai militari feriti, di cui tre sembrano essere in gravi condizioni (e per gli aggiornamenti vi rimandiamo a Polisblog). L'attentato, causato da un ordigno rudimentale nascosto sotto terra ed esploso al passaggio di un mezzo corazzato, è avvenuto a pochi giorni dall'anniversario dell'attentato a Nassiriya di 16 anni fa in cui morirono 28 persone, di cui 19 italiani.

Un pensiero quindi rivolto ai feriti, in una giornata particolare ricordata poco in tv. E soprattutto un impegno quello militare italiano all'estero raccontato poco in tv. Chissà che CTCF non colga l'occasione per trasformare questo omaggio pre-entertainment in uno spazio dedicato al racconto delle campagne che vedono i militari italiani impegnati all'estero: sarebbe anche un ripasso di politica internazionale.

  • shares
  • Mail