Enjoy, il nuovo programma di Peter Gomez che fa cronaca ma evita l'approfondimento

Un nuovo programma, per il direttore de Il Fatto Quotidiano, che cerca di raccontare "senza moralismi ne giudizi" tre temi scottanti ma sempre chiacchieratissimi: lusso, droga, e pornografia.

"Dà ciò che promette, ma ci si aspettava comunque di più". Così definirei in poche parole soltanto Enjoy, il nuovo programma di ispirazione documentaristica di Peter Gomez - direttore de Il Fatto Quotidiano - partito questa sera in prima serata su Nove. Un programma, Enjoy, che racconta e racconterà di tre scottanti temi di attualità, iniziando da un intero episodio focalizzato sul lusso che stasera ha visto protagonisti, tra gli altri, anche Vittorio Sgarbi e Gué Pequeno.

Sicuramente gran punto a favore il fatto che il format, in pieno stile Gomez, vanti una narrazione di cronaca totalmente esule da moralismi o giudizi alcuni. La grande pecca, però, è l'assoluta mancanza di approfondimento.

Sì, perché se sappiamo che Enjoy sia stato presentato come un programma all'interno del quale sarebbero stati trasmessi tre documentari, ci è anche doveroso ricordare che un documentario in quanto tale, dopotutto, dovrebbe arricchirci di informazioni e di conoscenze dapprima ignorate.

Enjoy, al contrario, rimane sempre in superficie, senza entrare nei veri dettagli della questione ma aggrappandosi a citazioni luminarie di antichi filosofi piuttosto che a rapidissimi esempi di lusso contemporaneo senza ne capo ne coda.

Enjoy non è, di fatto, niente più che un programma di leggero approfondimento capace di intrattenerci per una serata davanti alla tv, ma che nel suo essere eccessivamente politically correct riscontra anche il suo più grande difetto, presentando una vetrina di personaggi che si auto-celebrano ed auto-raccontano senza mai venir messi a diretto confronto con la più cruda realtà.

E se oltre a Gué Pequeno e a Vittorio Sgarbi abbiamo anche intravisto due influencer di lusso, dobbiamo anche ammettere però che di questi due ragazzi se ne sia compreso ben poco. A puntata terminata verrebbe da chiedersi cosa ci sia davvero rimasto impresso di loro, e la risposta, in tutta onestà, è "ben poco". Chi sono? Cosa fanno davvero nella vita di tutti i giorni? Domande alle quali non troviamo risposta, ma dubbi ai quali Enjoy cerca di porre rimedio con spottoni auto-celebrativi dei due influencer in questione, che si mostrano attivissimi a party Under 40 sugli yatch di Monaco, o alla guida di macchine extra lusso, senza tuttavia mai farsi conoscere davvero.

Non ci resta che dedurre le nostre personalissime conclusioni riflettendo, in particolar modo, sull'incipit di tutto il racconto, il monologo di Peter Gomez a inizio programma: "Chi non ce l'ha fatta mostra sui Social il lusso per far credere di poterselo comunque permettere".

Enjoy, la diretta della prima puntata di questa sera, giovedì 19 settembre


-

  • 23:00

    Arrivano i saluti finali, con una citazione di Voltaire che a sua volta aveva tratto da Orazio: "Esiste una misura nelle cose, esistono confini al di là e al di là dai quali non esistono le giuste misure".

  • 22:54

    Si ritorna a Gué Pequeno, che ancora una volta si racconta su carriera e successi, oltre che denaro.

  • 22:48

    "La quantità di persone che mi chiedono di esser chiamati 'Capra' dimostra che quello che era un titolo sia diventato moda" - Vittorio Sgarbi

  • 22:28

    Vittorio Sgarbi apre a Peter Gomez e a Enjoy le porte della sua casa-museo.

  • 22:24

    Cambio repentino di racconto: torna protagonista Gué Pequeno ma stavolta in veste di intervistato da Peter Gomez.

  • 22:23

    Brevissimo excursus di Vittorio Sgarbi, che spiega che per lui la massima ricchezza sia la povertà assoluta. Poi si torna immediatamente a parlare di Davide Cesaro, l'influencer finto milionario che a bordo di un'automobile che supera i 300 km/h si perde perché non capisce le indicazioni del navigatore.

  • 22:14

    Anche nel Canton Ticino, in Svizzera, si nascondo dei super ricchi. Viene introdotto a Enjoy un nuovo personaggio; una signora nata in una enclave di allevatori e contadini, divenuti ricchissimi.

  • 22:08

    "Gli influencer migliori sono coloro che già ce l'hanno fatta" spiega Gomez, prima di tornare a parlare di Gué Pequeno. Le storie si intrecciano e il racconto si fa via via più interessante.

  • 22:00

    Il racconto torna a focalizzarsi sulla quotidianità di Davide Cesaro, giovane influencer del lusso.

  • 21:53

    Non mancano inoltre i dati oggettivi al racconto: nel 2018 erano 380 milioni i clienti del lusso in Italia, ma si prospetta che saranno soltanto 2000 milioni nel 2020. Stiamo sempre parlando, però, di finti ricchi, che spendono soltanto 10.000 euro all'anno in beni non di prima necessità.

  • 21:50

    Il racconto, effettivamente senza morale e giudizi come promesso, procede con un ex ricco, che racconta della sua quotidianità basandosi su di una valigia di ricordi.

  • 21:46

    Arriva il contributo del primo finto influencer, Davide Cesaro uno che, a detta di Peter Gomez, "finge di essere miliardario". Cesaro ci spiegherà come funziona il marketing e la sua professione: quella di finto ricco.

  • 21:42

    Dopo un breve servizio introduttivo, parte uno spezzone di Enjoy molto interessante: 24 ore, e più, in compagnia di Gué Pequeno, che dovrà spiegare perché nella sua autobiografia si sia definito "Tamarro di Lusso".

  • 21:38

    Seppur con qualche minuto di ritardo, citando l'antica Roma e anche la rivoluzione francese, Peter Gomez inizia la prima puntata di Enjoy con un monologo introduttivo sul Lusso, e sul primo documentario in onda stasera: "Il mondo del lusso".

  • 21:33

    La prima puntata di Enjoy sta per incominciare. Tema di questa sera: IL LUSSO.


Anticipazioni della puntata di Enjoy di questa sera, giovedì 19 settembre


Tre documentari per tre argomenti scottanti quelli raccontati da Peter Gomez, a partire da questa sera, giovedì 19 settembre, alle 21:25 su Nove. Comincia trattando il tema del lusso e i suoi eccessi Enjoy, nuovo programma d'inchiesta del direttore de Il Fatto Quotidiano che, spiega Gomez, "cerca senza moralismi di raccontare la realtà dei nostri giorni".

Tre temi molto chiacchierati e discussi ma, assicura Gomez, mai raccontati in questo modo: il lusso, per l'appunto, seguito a ruota dalla droga, per concludere con il mondo del porno e in particolar modo la pornografia autoprodotta.

"Sarà tutto raccontato senza giudizi e moralisti, sapete che io amo la semplice cronaca" assicura ancora Gomez che già sappiamo che stasera, all'interno del primo documentario che approfondirà la riccanza, vedrà tra i suoi protagonisti anche il cantante Gué Pequeno.

Stasera, quindi, andrà in onda il primo documentario, dal sottotitolo Il mondo del lusso. Il secondo appuntamento, Vite drogate, andrà in onda giovedì 26 settembre sempre a partire dalle 21:25 su Nove, mentre il terzo ed ultimo documentario, Pornografia 2.0, sarà diviso in due parti e verrà trasmesso il 4 e l'11 ottobre a partire dalle 23:00.

Enjoy - Dove vederlo 


Enjoy

, prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia, è già disponibile su DPlay Plus e su DPlay. A partire da questa sera alle 21:25 sarà in onda su Nove, al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

  • shares
  • Mail