Salvini a Sabaudia, Stasera Italia costretta a chiudere, In onda va avanti. Ironia di Telese: "I programmi minori si sono spenti"

Stasera Italia non segue l'atteso comizio di Salvini a Sabaudia. "Ci lasciamo sul più bello", dice la Gentili. In onda invece va avanti fino alle 22.30 e Telese ironizza: "Unico canale collegato, anche i programmi minori si sono spenti"

Rete4 buca il comizio di Salvini a Sabaudia per fare spazio al film con Massimo Boldi, La7 invece ne approfitta e va avanti ad oltranza. “Noi ci lasciamo sul più bello”, dice Veronica Gentili alle 21.30 in punto, mentre dall’altra parte In onda si allunga di un’ora con una puntata lunga eccezionale che fa slittare l’inizio de Il medico della mutua.

Alla fine non accade nulla, il vicepremier leghista dice e non dice, ipotizza crisi di governo senza ufficializzarle. Un film già visto che però vale la pena raccontare, soprattutto se sei un talk di access prime time che basa l’intera narrazione sulle possibili dichiarazioni del Ministro.

I titoli di coda di Stasera Italia compaiono quando palco è ancora vuoto. Al contrario, Luca Telese e David Parenzo giocano sull’attesa lanciando blocchi pubblicitari più o meno lunghi. Al rientro in studio, quando la concorrenza ha chiuso da circa mezz’ora, Telese provoca:

“Sono le 22 spaccate. In onda accesa in edizione straordinaria. Siamo l’unico canale collegato con Sabaudia, mentre anche i programmi minori si sono spenti”.

Nei giorni scorsi era stato Giuseppe Brindisi a stuzzicare i rivali definendo Stasera Italia il “programma leader di fascia”.

  • shares
  • Mail