Che fuori tempo che fa, Fazio saluta senza polemiche. Crozza: "L'amministratore delegato Rai è Salini o Salvini?" (Video)

Che fuori tempo che fa chiude in anticipo puntando su battute e ironia. Crozza punge Salini e Fazio chiede alla Cucinotta di togliergli il malocchio. Solenghi show: "Avevo ancora tre battute ma le ho tagliate per solidarietà"

Che fuori tempo che fa chiude i battenti con tre puntate d’anticipo e Fabio Fazio la butta sull’ironia. Nessun attacco, nessun affondo, piuttosto qualche frecciata  lanciata qua e là con il supporto – volontario e non – dei suoi ospiti.

Il primo ad affrontare l’argomento del giorno è Maurizio Crozza, in apertura di copertina. “E' stata una stagione più breve del previsto – scherza il comico – tu i miei numeri ce li hai, io ho i tuoi, ci si vede in giro”.


Il conduttore come al solito sta al gioco ricoprendo il ruolo del (finto) pompiere. Crozza ovviamente rincara la dose e chiama in causa Fabrizio Salini. “L’amministratore delegato della Rai ha detto che non ne sapeva nulla della chiusura anticipata. Ma l’amministratore delegato è Salini o Salvini? Secondo me Salvini lo sapeva, a naso. Salini non sapeva niente? E’ come se Tim Cook scoprisse dai giornali che è uscito il nuovo iPhone 11”.

Poco dopo ci si trasferisce al tavolo e, parlando con Maria Grazia Cucinotta, si scopre che la nonna dell’attrice le insegnò a togliere il malocchio. Fazio non se lo lascia ripetere e coglie la palla al balzo:

“Ne avrei bisogno, cortesemente...”.


E siccome non c’è due senza tre, ecco Tullio Solenghi, interprete dell’Amleto di Shakespeare in diverse lingue del mondo: italiano, inglese, francese , russo. Un grammelot esilarante, che tuttavia viene stoppato anzitempo:

"Ho chiuso il pezzo in anticipo. Avevo ancora tre battute, ma le ho tagliate per solidarietà".
  • shares
  • Mail