Sanremo 2019, Riccardo Cocciante: due esibizioni con Bella e Margherita

Riccardo Cocciante si è esibito durante la seconda serata di Sanremo 2019.

Intorno alle ore 00:34, dopo la lunga esibizione di Pio e Amedeo, Riccardo Cocciante, insieme a Gio' Di Tonno, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone, si è esibito con Bella, una delle canzoni tratte dallo spettacolo Notre-Dame de Paris, ispirato dall'omonimo romanzo di Victor Hugo, durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2019.

Al termine dell'esibizione, Cocciante ha ringraziato colui che ha adattato i testi in italiano di Notre-Dame de Paris, Pasquale Panella.

Dopo Notre-Dame de Paris, Cocciante si è esibito con uno dei suoi classici, Margherita, in duetto con Claudio Baglioni.

In una serata che non ha recato problemi per quanto concerne i problemi tecnici, purtroppo, durante l'esibizione di Margherita si sono verificati alcuni inconvenienti.

Per rifarsi, quindi, Cocciante ha ricantato la parte finale della canzone, a cappella, facendosi accompagnare dal pubblico che gli ha dedicato una standing ovation.

(aggiornamento di Fabio Morasca)

Sanremo 2019, Riccardo Cocciante ospite della seconda serata. Con lui anche Giò di Tonno


UPDATE 5/02/2019: Gio di Tonno ha annunciato nella puntata di oggi de I fatti vostri che domani sera sarà ospite della seconda serata di Sanremo 2019. Accompagnerà Cocciante in un brano del musical Notre Dame De Paris.

Sanremo 2019, Riccardo Cocciante ospite della seconda serata.


Meno due giorni al debutto del 69esimo Festival di Sanremo e le novità sugli ospiti che calcheranno il palco dell'Ariston nel corso della settimana continuano ad arrivare. Proprio qualche minuto fa, durante la prima Conferenza Stampa di apertura del Festival, è stato annunciato un nuovo nome dallo stesso direttore artistico Claudio Baglioni, arrivato quest'anno al suo 'secondo Sanremo' che, dice, "sarà però molto simile a quello dello scorso anno: sarà popolar - nazionale, e non viceversa, anche se i nomi dei nostri ospiti saranno sì italiani, ma comunque tutti internazionali". 

La novità è dunque Riccardo Cocciante, nome che il 'dirottatore' artistico (come vuol farsi chiamare lui) Baglioni ha detto dovrebbe arrivare a calcare il palco dell'Ariston mercoledì sera, durante la seconda puntata del Festival.

Riccardo Cocciante, nei suoi oltre 45 anni di carriera, è già stato al Festival di Sanremo più volte. Lo ha vinto nel 1991 con il brano in gara Se stiamo insieme, ma il suo primissimo approccio alla kermesse sanremese risale però al 1974, come autore della canzone Qui, presentata in gara da Rossella. Nel 2009, Cocciante torna a Sanremo e sale sul palco dell'Ariston nella serata 'duetti' accompagnando come 'tutor' il giovane veronese Filippo Perbellini, con il brano Cuore Senza Cuore.

Mercoledì sera, invitato dallo stesso Claudio Baglioni, Riccardo Cocciante ritornerà al Festival con una veste nuova, quella di ospite. Con lo stesso Baglioni, Cocciante aveva già collaborato nel 2009, cantando per il suo album Q.P.G.A il brano L'incontro.

  • shares
  • Mail