Trash Italiano, la nuova app con un pizzico di TvBlog

Tra i servizi compresi nella nuova applicazione per iOS e Android anche gli ascolti tv tramite il nostro portale

Dopo mesi di attesa, il fenomeno del web Trash Italiano cresce, matura e inaugura la neonata app per chi è in dotazione di smartphone iOS (scaricabile da App store) e Android (scaricabile da Google play). Il nuovo servizio completamente gratuito sviluppato da BitHOUSEweb Srl e gestito interamente da Trash Italiano, si propone come una versione 'pocket' del sito ufficiale, con un prolungamento di contenuti multimediali fino ad ora visti perlopiù sui canali social, dove il canale è nato ormai 5 anni fa.

Dalle grafiche moderne e il layout semplice, non appena l'applicazione si apre balzano all'occhio i cavalli di battaglia: gif e notizie aggiornate costantemente, le stesse che si possono ritrovare anche sul portale.

La differenza sostanziale la fanno le categorie e le funzioni a disposizione che sono: un archivio completo di gif e meme aggiornato in tempo reale oltre che facilmente condivisibili tramite social e chat; possibilità di ricevere le notifiche in tempo reale sul proprio smartphone in merito alle news che vengono pubblicate; una classifica top trash in cui si possono votare positivamente o negativamente per una volta al giorno personaggi tv, conduttori, trasmissioni (reality e non), web star e vedere in tempo reale l'andamento dei risultati; stickers da scaricare per Whatsapp, un calendario dei programmi trash più commentati e in più i dati auditel televisivi giornalieri nella quale TvBlog è parte integrante con la novità dei podcast che accompagnano il racconto dei risultati.

L'app dà anche la possibilità di diventare un 'campione del trash' ottenendo delle medaglie tramite un gioco che implica la condivisione sui social di gif e meme, più se ne condividono, più possibilità si avranno di conquistare le medaglie trash. Per trovare una gif è necessario premere sul tasto posto al centro dell'applicazione per poi accedere alla sezione GIF, a quel punto non rimarrà altro che scrivere una parola chiave per trovare i contenuti alla quale si è interessati.

Prossimamente arriveranno nuove funzioni che completeranno il servizio come i meme vocaliun database trash che sarà chiamato Stardex, una sezione esplora e la guida ai programmi tv.

  • shares
  • Mail