I Medici 2, il drama storico a misura di millennial

Il liveblogging e la recensione della prima puntata de I Medici 2, la serie tv di Raiuno che racconta le avventure di Lorenzo il Magnifico e della sua famiglia

Tornano, alla corte di Raiuno, i protagonisti della serie che due anni fa sorprese tutti e si rivelò uno dei successi della stagione: I Medici 2, in onda da questa sera, 23 ottobre 2018, alle 21:25, ci riporta indietro nel XV secolo, per seguire le gesta della famiglia più importante di Firenze e del suo nuovo leader, Lorenzo il Magnifico.

I Medici 2, recensione


Quando si dice strizzare l'occhio al pubblico più giovane: I Medici 2, dopo il successo della prima stagione, non nasconde più le proprie mire verso una fascia di telespettatori meno interessata alla Storia vera e propria della famiglia fiorentina ma più attirata dalle dinamiche personali e sentimentali dei vari personaggi.

Lux Vide ha così costruito per Raiuno un drama storico lontanissimo da quelli dedicati ad altre storiche famiglie andati in onda in passato sui network americani, e più vicino ad esigenze di mercato che ne favoriscano la distribuzione.

Giovani, belli, innamorati e sfrontati: sono questi i protagonisti della seconda stagione de I Medici, un cast che abbassa notevolmente l'età media rispetto alla prima stagione e che sembra essere stato costruito ad hoc per creare maggiore empatia con i millennial che s'imbatteranno nella fiction.

A farne le spese, però, è la sceneggiatura, che si adegua a questa costante ricerca di un pubblico meno anziano e più attivo sui social network (perché, oggi, il successo di una serie lo si misura anche dalle interazioni online) e spreca numerose occasioni per elevarsi. Ne I Medici 2 diventa tutto molto più semplificato: la linea narrativa non compie curve pericolose né risulta essere particolarmente audace. Cerca, piuttosto, di accompagnare il pubblico lungo il tragitto di cui si è già per forza di cose a conoscenza, senza complicare la visione del tutto.

In questo senso, I Medici 2 perde l'occasione di essere non solo una fiction esteticamente perfetta (tra location e costumi l'attenzione al dettaglio è davvero alta), ma anche accattivante a livello narrativo: gli sforzi si concentrano sulla forma, un po' meno sul contenuto.

E' indubbio che l'obiettivo, però, sia stato raggiunto anche in questa seconda stagione: maggiormente consci di chi ha apprezzato la prima, la produzione ha premuto l'acceleratore in direzione di un racconto solo all'apparenza complesso, riuscendo così ad agganciare davvero tutti i giovani, a scapito però di chi era in cerca di qualcosa di più sconvolgente. Non c'è una rivoluzione nel Lorenzo de Medici di Raiuno, ma i like ed i cuoricini non mancheranno.

I Medici 2, riassunto episodio Vecchi rancori


La serie si apre nel 1478, anno della Congiura dei Pazzi. Lorenzo si scontra con Jacopo, che sembra averla vinta. La narrazione si sposta, quindi, al 1469: Lorenzo è lontano dagli affari di famiglia, e preferisce passare le giornate a parlare di arte con i suoi amici. Di ritorno con il padre Piero, il fratello Giuliano e la sorella Bianca a Firenze dalla tenuta in campagna, Piero è vittima di un agguato, ma viene salvato dai figli, ma viene ferito.

Jacopo convoca una riunione nel suo Palazzo, cercando di appropriarsi del potere sulla città: non approva, infatti, le politiche dei Medici a favore dei più bisognosi. Ma Jacopo vorrebbe attaccare Venezia, convinto che gli assalitori arrivino da lì. Lorenzo, però, li convince ad aspettare. Bianca, intanto, continua ad avere una relazione clandestina con Guglielmo, nipote di Jacopo.

Cosimo, intanto, deve anche occuparsi della crisi che sta attraversando la sua Banca. Le indagini sull'agguato conducono ai Pazzi: sarebbero stati loro ad ingaggiare gli assalitori. Lorenzo si confronta con Jacopo, che però nega ogni suo coinvolgimento. La tensione, però, resta molto alta. Lorenzo, inoltre, deve affrontare le lamentele dei cittadini, che lamentano la velocità con cui la Banca sta chiedendo indietro i soldi dati in prestito.

Il caso arriva ai Priori: Jacopo difende la propria famiglia sostenendo che la medaglia trovata sul luogo dell'agguato sia stata usata da qualcun altro e non da lui per assoldare gli assalitori. Lorenzo ammette l'errore e chiede scusa. Ma il giovane scopre da Luca Soderini (Filippo Nigro) che i Pazzi stanno spargendo la voce che i Medici stanno fallendo. Non solo: Giuliano viene preso a botte da Francesco.

Per difendere la propria famiglia, Cosimo è costretto ad accettare la proposta di Galeazzo Sforza (Tam Mutu), che gli propone di mettere al suo servizio il proprio esercito invece che restituirgli i soldi che gli ha prestato la Banca. Lorenzo, però, è contrario, perché sa che l'esercito saccheggerà la citta.

Lorenzo decide quindi di convocare nuovamente i Priori, per comunicare loro che ora è lui la nuova guida della Banca, a patto che loro gli concedano il suo posto nella Signoria. Riesce a convincerli, e così ferma gli Sforza dall'attacco. Lorenzo salva Firenze, ma ha distrutto suo padre, consapevole che la guerra è alle porte.

I Medici 2, riassunto episodio Un uomo solo


Lorenzo deve affrontare le conseguenze della sua decisione di togliere il padre dalla guida della banca. Proprio Piero si scontra con il figlio, convinto che Pazzi ne approfitterà: Lorenzo, però, cerca di rassicurarlo promettendogli che andrà a Roma a parlare con il Papa insieme alla madre.

Ma Jacopo Pazzi sta già tramando contro di lui, e chiede al nipote Francesco Salviati (Jacob Fortune Lloyd), membro della curia romana, di opporsi alla richiesta di Lorenzo. A Roma, intanto, Lorenzo intravede Clarice Orsini, che sta valutando l'idea di prendere i voti. L'incontro con il Papa, però, non va per il verso giusto: gli viene negato infatti l'appoggio alla sua causa ed una proroga ai pagamenti.

Botticelli è in cerca di un modo per poter mostrare a tutti la bellezza di Dio, ma è costretto a svolgere lavori più comuni per alcuni mercanti, come Marco Vespucci (Alessio Vassallo). Mentre va a trovarlo con Giuliano, i due s'imbattono in sua moglie Simonetta, restandone entrambi incantati.

Bianca continua a frequentare Guglielmo, ma a corte si presenta Bastiano Soderini, ad annunciarle il loro fidanzamento, come voluto da Lorenzo come ricompensa per averlo aiutato a scoprire il piano dei Pazzi contro la sua famiglia. Lucrezia, invece, suggerisce Lorenzo a sposare proprio Clarice, che ha un titolo nobiliare e che è nipote del cardinale Orsini. Ma per sposarlo, Lorenzo deve convincere la ragazza ad allontanarsi dalla sua vocazione. Il ragazzo accetta, ma il suo pensiero va a Lucrezia Donati, che continua a vedere. Quando le dice che dovrà sposare Clarice, Lucrezia non la prende bene, sebbene lei sia già sposata.

Rientrato a Roma, Lorenzo cerca di riguadagnare la fiducia del padre partecipando alla Giostra con i colori della propria famiglia. Ma durante la finale, alla presenza di Lucrezia, la sfida tra Lorenzo e Francesco Pazzi sembra andare a favore di quest'ultimo, ma perché Jacopo ha fatto manomettere la sella di Lorenzo. Francesco non gradisce, e decide di combattere ad armi pari con il nemico, perdendo.

Mentre Lorenzo festeggia, Lucrezia decide di restare a Roma per gestire meglio gli affari diplomatici di famiglia. Tramite il cardinale Orsini ha convinto il Papa, malato, a concedere una dilazione ai Medici. In cambio, Lorenzo ha sposato per procura Clarice, che ha rinunciato a prendere i voti. Nel ricevere questa notizia, però, Lorenzo scopre anche che suo padre è morto.

-Di seguito, il liveblogging della prima puntata de I Medici 2-

  • 21:36

    Lorenzo sta cercando Jacopo.

  • 21:37

    Lo trova: tra i due ne nasce uno scontro che sembra finire male per Lorenzo.

  • 21:38

    Nel 1469, Lorenzo passa il tempo discutendo di arte e fede con gli amici Poliziano e Botticelli.

  • 21:39

    La famiglia si sta preparando per tornare a Firenze.

  • 21:42

    Ma sulla strada, la carrozza subisce un agguato. Cosimo resta ferito ad una gamba.

  • 21:43

    Lorenzo si vede costretto ad uccidere un uomo per difendersi.

  • 21:45

    Jacopo tiene una riunione con i priori a porte chiuse: per Lorenzo vuole prendere il potere.

  • 21:47

    Lorenzo chiede tempo per scoprire i responsabili dell'attacco.

  • 21:49

    Lucrezia vuole sincerarsi che il figlio stia bene.

  • 21:50

    Lorenzo ricorda quando da piccolo Contessina gli disse che sarebbe diventato la guida della famiglia.

  • 21:52

    Bianca ha una relazione segreta con Guglielmo Pazzi, nipote di Guglielmo.

  • 21:56

    A Firenze arriva Galeazzo Sforza, che non può ripagare i debiti della sua famiglia a Piero. Per questo, gli propone in cambio il suo esercito per difendersi dalla futura ribellione della gente, che già lamenta le difficoltà causate dalla banca.

  • 21:59

    Giuliano trova nell'osteria dove hanno alloggiato gli assalitori una moneta con il sigillo dei Pazzi: si convince che siano loro i mandanti.

  • 22:01

    Lorenzo e Giuliano si confrontano con i Pazzi, ma la cosa degenera.

  • 22:02

    La folla, intanto, inizia a lamentarsi della banca Medici.

  • 22:07

    Lorenzo cerca conforto da Lucrezia Donati. Grazie a lei, ha un'idea: convocare i Priori.

  • 22:11

    Jacopo riesce a smontare la teoria dei Medici.

  • 22:14

    Bastiano Soderini rivela a Lorenzo che i Pazzi stanno portando la folla dalla loro parte sfruttando le loro difficoltà.

  • 22:15

    Giuliano viene aggredito da Francesco, ma non ci sono testimoni.

  • 22:18

    Piero accetta l'aiuto di Sforza, che prepara il suo esercito.

  • 22:20

    Lorenzo convoca i Priori e propone loro di dargli il posto del padre nella Signoria per fermare l'esercito. Ad occuparsi della banca sarà lui.

  • 22:23

    Lorenzo, dopo aver ottenuto il via libera dai Priori, acconsente al matrimonio tra Bastiano e Bianca.

  • 22:25

    Poi, riesce ad allontanare l'esercito. Ma ha tradito la fiducia del padre.

  • 22:30

    Inizia l'episodio "Un uomo solo". Lorenzo, da piccolo, ha difficoltà nella Giostra.

  • 22:33

    Lorenzo deve dire al padre cosa ha fatto. Piero si sente deluso.

  • 22:36

    Bianca continua a vedere di nascosto Guglielmo.

  • 22:38

    Jacopo è furioso perché Lorenzo e sua madre stanno andando a Roma a parlare con il Papa. Decide, così, di chiedere a Francesco Salviati, che lavora nella curia, di agire perché il Papa sia contro di loro.

  • 22:41

    Arrivato a Roma, Lorenzo intravede Clarice Orsini, che sta pensando di prendere i voti.

  • 22:45

    Lorenzo incontra il Papa, che non vuole sostenere la sua causa e non vuole concederli una proroga nei pagamento. Ma viene invitato ad un ricevimento del cardinale Orsini.

  • 22:47

    Botticelli, intanto, è costretto a svolgere lavori che non valorizzano la sua arte. Tra questi,una consegna per il mercante Vespucci.

  • 22:50

    Bianca scopre del fidanzamento con Bastiano Soderini.

  • 22:52

    Botticelli e Giuliano incontrano Simonetta Vespucci e ne restano estasiati.

  • 22:58

    Lorenzo viene presentato a Clarice, ma il primo impatto non è dei migliori.

  • 22:59

    Eppure, Lucrezia vorrebbe che Lorenzo la sposasse, perché è nipote del cardinale Orsini e potrebbe aiutare a far estendere il credito. La ragazza, però, vuole prendere i voti: Lorenzo deve convincerla a non farlo.

  • 23:00

    Lorenzo, così, parla ancora con Clarice, dandole un'altra impressione. Ma la giovane resta sui suoi passi.

  • 23:03

    I Pazzi vengono a conoscenza del fallimento dei Medici a Roma.

  • 23:04

    Bianca schiaffeggia Lorenzo per averle combinato un matrimonio.

  • 23:07

    Lucrezia Donati crede che ora che Lorenzo potrebbe sposare Clarice le cose tra loro cambieranno.

  • 23:10

    A Clarice viene detto che sposando Lorenzo cambierà in meglio le sorti di Firenze.

  • 23:18

    Lorenzo, per riconquistare la fiducia del padre, partecipa alla Giostra, ma dovrà battersi contro i Pazzi.

  • 23:22

    Durante la sfida con Francesco, Lorenzo cade: Jacopo ha fatto manomettere la sella.

  • 23:23

    Francesco vuole sconfiggerlo, ma ad armi pari. Quindi anche lui si toglie l'armatura.

  • 23:24

    Ma a vincere è Lorenzo.

  • 23:25

    Lucrezia, intanto, decide di restare a Roma.

  • 23:25

    Clarice ha accettato di sposare per procura Lorenzo.

  • 23:26

    A Firenze, però, Piero muore.

  • 23:27

    Lorenzo non ha fatto in tempo a mostra al padre l'elmo che ha vinto. Ora è davvero solo. La puntata finisce.

I Medici 2, la trama


Siamo nel 1469. Vent'anni dopo l'annuncio di Lucrezia (Annabel Scholey) di essere incinta di Piero (Alessandro Sperduti), Lorenzo (Daniel Sharman), loro figlio, vive godendosi i piaceri offerti dalla sua città, insieme al fratello Giuliano (Bradley James) ed alla sorella Bianca (Aurora Ruffino).

Ma quando il padre (Julian Sands) resta ferito in un agguato, Lorenzo deve farsi carico delle responsabilità di famiglia: non solo assume il controllo della banca, che negli ultimi anni ha attraversato una crisi, ma anche affrontare i nemici di sempre della sua famiglia, i Pazzi, guidati da Jacopo (Sean Bean), deciso ad approfittare di questa situazione per prendere il controllo di Firenze con i nipoti Francesco (Matteo Martari) e Guglielmo (Charlie Vickers).

Per Lorenzo inizia una doppia sfida: difendere la propria famiglia dagli attacchi dei Pazzi e fare in modo che Firenze resti al centro del mondo, sia economicamente che culturalmente. Il protagonista, infatti, è un forte sostenitore dell'arte, ed ha tra i suoi amici Sandro Botticelli (Sebastian De Souza), che trova in Simonetta Vespucci (Matilda Lutz) la sua nuova musa.

Ma il protagonista dovrà anche scendere a compromessi: deve infatti accettare di sposare Clarice Orsini (Synnøve Karlsen), nipote del cardinale Orsini che, tramite l'azione della madre Lucrezia (Sarah Parish), aiuterà la famiglia ad ottenere l'appoggio del Papa. Così facendo, però, dovrà rinunciare alla sua amante Lucrezia Donati (Alessandra Mastronardi).

I Medici 2, regia e produzione


Alla regia della seconda stagione de I Medici ci sono Jon Cassar, famoso per aver lavorato alle prime sette stagioni di 24, e Jan Maria Michelini, già regista di serie come Don Matteo ed Un passo dal cielo. "La cosa eccitante di dirigere questa serie è che ho potuto dipingere la straordinaria famiglia dei Medici guidata da Lorenzo il Magnifico", ha detto il primo. "È stato un grande privilegio essere regista di questa serie, così come spettatore, e vedere come secoli fa i giochi di potere politico si facevano strada nelle vite e nelle emozioni dei protagonisti", ha aggiunto il secondo.

La produzione è sempre affidata a Rai Fiction, Lux Vide, Big Light Productions ed Altice Group, mentre la distribuzione è a cura di Beta Film. La serie è creata da Frank Spotnitz e Nicholas Meyer ed ha la sceneggiatura di Spotnitz, Alex Von Tunzelmann, James Dormer, Mark Denton, Jonny Stockwood, Francesco Arlanch, Lulu Razcka e John Fay. Tra i produttori esecutivi, inoltre, c'è anche Richard Madden, che nella prima stagione ha interpretato Cosimo.

I Medici 2, streaming


E' possibile vedere I Medici 2 in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app disponibile per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani sarà possibile vederlo in Guida tv/Replay ed in Fiction, nella sottosezione "Drammatico".

I Medici 2, social network


Si può commentare I Medici 2 sulla pagina ufficiale di Facebook e su Twitter, all'account @IMediciOfficial. L'hashtag è #IMedici.

  • shares
  • Mail