Grey's anatomy, il sogno di Meredith? Vivere in Sardegna (Video)

In Grey'Aanatomy 14 l'Italia è ancora protagonista, questa volta di un dialogo tra Meredith ed un paziente, in cui lei racconta di quando è andata in vacanza in Sardegna

Compriamo un casa in Italia a Shonda Rhimes: potrebbe essere questo l'obiettivo che la creatrice di Grey's anatomy vuole raggiungere con la quattordicesima stagione della sua serie tv (in onda in contemporanea sulla ABC e su FoxLife), che più che mai vede l'Italia protagonista.

Non è bastato infatti l'ingresso di Stefania Spampinato nel cast nei panni della Dr.sa Carina De Luca, sorella di Andrew (Giacomo Giannotti), presente ormai da quattro stagioni. Due personaggi di origine italiana che hanno dato dimostrazione di essere nostri connazionali ad inizio stagione, con un dialogo tutto nella nostra lingua (e nella versione italiana "tradotto" con il dialetto siciliano) e vari inseriti in lingua straniera -per gli americani, non per noi- nel corso delle puntate.

greys-anatomy-14-sardegna.png

L'amore della Rhimes (e della showrunner Krista Vernoff) per il nostro Paese non si ferma e, nel diciassettesimo episodio, andato in onda giovedì scorso in America (e che andrà su FoxLife il 30 aprile), l'Italia è ancora una volta protagonista.

Questa volta, però, nessun dialogo e nessuna scena che richiami alla nostra passionalità o animosità secondo gli stereotipi del caso, ma un aneddoto scritto appositamente per la protagonista Meredith (Ellen Pompeo).

-Attenzione: spoiler-
Complice la chimica che nel corso dell'episodio si forma tra la dottoressa ed un paziente, il Dr. Nick Mars (Scott Speedman), Meredith si lascia andare ad un ricordo legato ad una vacanza trascorsa, anni prima, in Sardegna. "Nudi in spiaggia, una bottiglia di vino, ottima scelta", commenta Nick non appena la sente nominare. Meredith, però, ha un ricordo diverso:

"Quando ero giovane sono stata con la mia migliore amica in questo paesino e mi pare che abbiamo pagato una signora ben due dollari per poter rimanere a casa sua e bere tutto il suo vino. Aveva novantasette anni. Sua sorella ne aveva centouno ed il vicino novantanove. Coltivavano le loro verdure, passeggiavano per queste stradine lastricate, con le galline, per le spiagge... Ridevano sempre e litigavano con le persone a cui volevano bene e non avevano mai fretta e nessuno doveva mai andar via. Ed erano felici".

Un ritratto idilliaco che si trasforma in un sogno per la protagonista: trasferirsi lì con i figli e le sorelle (perché ha bisogno di qualcuno che cucini per lei) e vivere a lungo senza doversi occupare di salvare vite o di correre contro il tempo.

Ok, qualcuno nella writer's room di Grey's anatomy ha letto della nota longevità della popolazione sarda, ed ha voluto renderle omaggio tramite questa scena. Una scena con qualche stereotipo di troppo, forse, ma non è quello il punto. E' davvero singolare come un'unica stagione di una serie tv abbia dedicato così tanto spazio al nostro Paese. Chissà se si tratta di una coincidenza o se Shonda Rhimes ha fatto le sue ultime vacanze, lontano da occhi indiscreti, proprio in Italia, o se a suggerirle questo aneddoto è stata la Pompeo, che tre anni fa era passata a da noi per il Taormina Film Festival (e già che ci sei, non vuoi farti un giro anche per il resto del Belpaese?). Chissà: intanto noi aspettiamo il prossimo aneddoto sull'operosità dei milanesi e la goliardia dei romani.

  • shares
  • Mail