Lapo e Magda Gomes

Non ho nulla contro il gossip. Anzi, il gossip è il pane e il companatico della vita di molte persone – oltre a essere un oppio alternativo al servizio dei potenti, ma questo è un altro discorso e rischia di sfociare nella dietrologia – e come tale dev’essere trattato. Ma quando il gossip alimenta i

di

Non ho nulla contro il gossip. Anzi, il gossip è il pane e il companatico della vita di molte persone – oltre a essere un oppio alternativo al servizio dei potenti, ma questo è un altro discorso e rischia di sfociare nella dietrologia – e come tale dev’essere trattato.
Ma quando il gossip alimenta i processi di rivalutazione mediatica di determinati personaggi, allora le cose cambiano. La Vita in Diretta ha dedicato oggi un ampio servizio alla prima grande coppia del 2006: Magda Gomes e Lapo Elkann. Nessun accenno alle recenti avventure del rampollo marchiato FIAT, molti accenni alla favola di Magda, nata povera e diventata improvvisamente ricca.
Siamo di fronte a un caso impressionante di riabilitazione, foraggiato e esaltato in ogni modo da quella stessa tv che ha condannato Kate Moss (donna e straniera, con lei era più facile), Paolo Calissano (un po’ di più, ma comunque ai limiti del pietismo dopo pochi giorni) e questo stesso Lapo Elkann che adesso si merita solo di godersi la sua storia con Magda. Markette, si chiamano. In tutti i sensi.