Carrie Fisher è morta: da 30 Rock a The Big Bang Theory, le sue apparizioni in tv (Video)

Carrie Fisher è morta: oltre ad aver interpretato la Principessa Leia in Star Wars, è stata gues-star in numerose serie tv

Carrie Fisher

Il mondo di "Star Wars" perde la sua protagonista femminile: Carrie Fisher è scomparsa nelle ore scorse, all'età di 60 anni, a seguito di un attacco cardiaco accusato venerdì scorso mentre era in volo da Londra a Los Angeles. Nota soprattutto per il ruolo della Principessa Leia in "Star Wars", in cui è presente fin dal primo film del 1977, ruolo poi ripreso l'anno scorso ne "Il risveglio della Forza", la Fisher non ha mai sentito il peso della popolarità datale da questo personaggio. "La gente vuole che dica che sono stufa di interpretare Leia, e che mi ha rovinato la vita", ha detto proprio l'anno scorso. "Se la mia vita fosse stata così difficile da rovinare, allora meritava di essere rovinata".

In realtà, la carriera della Fisher -che è stata anche autrice, produttrice e doppiatrice- è stata segnata da tanti altri ruoli anche se, evidentemente, la Principessa Leia è spesso tornata durante le sue apparizioni televisive. Nel 1978, ad esempio, interpretò questo personaggio nel celebre Speciale natalizio di Star Wars, che andrò in onda sulla Cbs e che fu ampiamente stroncato dalla critica.

La Fisher non è mai stata protagonista di serie tv, ma ha preferito comparire come guest-star in tanti show, tra gli anni Ottanta e Novanta: tra questi, Laverne & Shirley, Nel regno delle fiabe e Frasier. Nel 2000 compare anche nella terza stagione di Sex & The City, nell'episodio "L'apparenza conta?", nei panni di se stessa, alle prese con Carrie (Sarah Jessica Parker), che sorprende a letto a casa sua con il suo manager.

L'attrice si è data anche ad un altra saga fantascientifica, interpretando Pauline Khan, la direttrice del Daily Planet nell'episodio della quinta stagione di Smallville, "Sete di sangue", in cui affida a Chloe (Allison Mack) uno stage nel suo giornale.

Se c'è un ruolo che la Fisher ha interpretato più volte in tv, è quello di Angela, personaggio de I Griffin a cui ha dato voce dal 2005. Angela è il capo di Peter nel birrificio, addetta del reparto Spedizioni. Il suo personaggio è comparso in 20 episodi del cartone animato.

Nel 2007, è guest-star del quarto episodio della seconda stagione di 30 Rock, "La fuga di Liz": qui interpreta Rosemary Howard, idolo della protagonista Liz (Tina Fey) quando era adolescente. Un'interpretazione che le permette di ottenere una candidatura agli Emmy Awards come Miglior attrice guest-star di una serie comedy.

E' di due anni fa, invece, il cameo nel quattordicesimo episodio della settima stagione di The Big Bang Theory, "L'incognita della convention". L'attrice compare come vittima di uno scherzo ordito dal collega di Star Wars James Earl Jones, con cui Sheldon (Jim Parsons) passa la serata.

Le ultime apparizioni televisive di Carrie Fisher, però, sono più recenti: è stata Cat in due episodi di Girlfriend Guide to Divorce, mentre dall'anno scorso è nel cast di Catastrophe, nei panni di Mia, madre di Rob (Rob Delaney). L'attrice, la settimana scorsa, era sul set della terza stagione della serie tv.

  • shares
  • Mail