Sanremo 2017, Giletti, i 'fake' che si fanno 'notizia' e la Salemi che si nomina valletta

Conti ospite di Giletti per lanciare Sarà Sanremo si ritrova tra finti scoop e ipotetiche vallette.

1211_155452_domenicain.jpg

Dopo anni di collaborazione, questa volta non sarà L'Arena di Massimo Giletti ad avere l'esclusiva dell'annuncio dei Big di Sanremo. La lista dei 22 Campioni del 67esimo Festival della Canzone Italiana sarà infatti centellinata domani sera, lunedì 12 dicembre, nel corso di Sarà Sanremo, in onda su Rai 1 dalle 21.35. Carlo Conti ha, infatti, 'ottenuto' una prima serata - annunciata a dire il vero già alla fine della scorsa edizione del Festival - per dare risalto ai Giovani e farli conoscere al grande pubblico: e cosa c'è di meglio per trainare la serata se non l'annuncio, a piccoli gruppi, dei tanto attesi Big?

Ma non si può lasciare Massimo Giletti a bocca asciutta e così, tra una lite tra Gelmini e Picerno e una querela annunciata dall'ex Sindaco di Pavia in diretta telefonica, il conduttore de L'Arena rosicchia un collegamento con Conti per cercare di costruire qualche (finto o presunto) scoop.

L'inizio è da manuale di clickbaiting, con la pseudo-polemica degli Statuto che avrebbero pubblicato la lista dei 22 big di Sanremo 2017 perché 'piccati' per l'eliminazione. Il tutto con tanto di presentazione di Paolo Giordano a cui Giletti dà la paternità di uno scoop che non esiste, in primis perché è tutto nato da un post su FB che gli stessi autori hanno confermato essere un copia-incolla di indiscrezioni e poi perché gli stessi Statuto hanno subito precisato di non essere stati scartati perché non si sono mai presentati, come sottolinea anche Conti in collegamento.

1211_160258_domenicain.jpg

Non potendo spillare neanche un nome, Giletti prova a spingere sull'acceleratore delle vallette, ospitando in studio Giulia Salemi, in predicato di essere a Sanremo in virtù dello spacco inguinale a Venezia, che si autonomina valletta e ha già pronti 'baci persiani' per contrastare la concorrenza di Valeria Marini.

1211_160331_domenicain.jpg

Proprio Valeriona Marini e l'amica/rivale Pamela Prati - tra le 'nominate' del pour-parler - mandano un videomessaggio a Conti per convincerlo, così come i Jalisse, 'sponsorizzati' addirittura da una classe di studenti italiani in Kazakistan che ne chiedono a gran voce il ritorno a Sanremo. In questo si rilanciano i nomi emersi soprattutto sul web come Chiara Ferragni o Miriam Leone, mentre la Salemi fa un vero e proprio appello, garantendo "grandi emozioni, spacchi" e suggerendo magari "un bel party sul palco, con 5 minuti a testa per tutte quelle che si sono candidate, tipo maratona" per non scontentare nessuna.

In tutto una mezz'ora di puro cazzeggio, confusionario e utile solo a lenire la mancanza dello scoop sanremese al 'povero' Giletti, defraudato di un privilegio che ogni anno ormai garantiva al programma un picco dicembrino di tutto rispetto. Conti paga il fio dell'evento in prime time concedendosi a questo collegamento senza contenuti, se non quello di dare appuntamento a domani, di precisare alcuni dettagli sull'annuncio dei cantanti e per ricordare la giuria che sceglierà le 6 Nuove Proposte che si aggiungeranno ai 2 nomi usciti da Area Sanremo.

"Questa meravigliosa abitudine di presentare i big da te quest'anno non si è fatta, ma diciamo che questo spazio che gentilmente mi hai concesso apre ufficialmente Sanremo"

dice Conti a Giletti, con l'aplomb che lo contraddistingue. Ne avremmo fatto piacevolmente a meno.

 

  • shares
  • Mail