Che Rischiatutto Che Fa: Fazio gioca in difesa, pensa agli ospiti e dimentica i veri protagonisti

Fabio Fazio alla prova seriale di Rischiatutto con la prima delle 9 puntate della versione autunnale. La prima puntata live su Blogo.

Fiato alle trombe, vado diretta: questa prima puntata autunnale del Rischiatutto ha svelato tutti i limiti che già si erano manifestati nella seconda di aprile, dove però la presenza di Fiorello - tra le altre cose - attutì il 'rinculo' della noia. Ora i nodi vengono al pettine e hanno ancora una volta a che fare con Fazio e con la natura di un programma che non rischia fino in fondo, che non vuol essere il quiz, ma ne riprende giochi e studio, e che non vuol essere talk, ma mutua ospiti e stile.

Fazio non si mette in gioco, anzi mette (ancora) le mani avanti ribadendo di "star giocando a Rischiatutto" (come a dire, "non lo sto facendo al posto di Mike"), salvo poi chiudere la puntata con "Rischiatutto è tornato". Mettiamoci d'accordo. E mettiamoci d'accordo anche sul progetto.

Fazio si porta dietro le sedie di Che Tempo Che Fa: se il tavolo lo ha preso in prestito Dieci Cose, Fazio non rinuncia a sistemare in prima fila una compagnia di giro alla quale aggrapparsi per non restare solo con i concorrenti, col quiz e soprattutto col pubblico a casa. E' agli ospiti che si rivolge per dire che è il momento delle Cabine, è a loro che ricorda l'ospitata a CTCF domenica prossima, è con loro che si diverte. Il pubblico in studio (aggiunto, mi pare, anche rispetto ad aprile) serve solo a fare applausi. Pure troppi e fastidiosi. Quello a casa non è pervenuto. Negli anni '70 il pubblico a casa 'era' Mike: era lui il loro simulacro. Ora non c'è nessuno 'di noi' in quello studio. E in fondo non c'è nemmeno un protagonista.

1027_225418_rischiatutto.jpg

Torniamo agli ospiti: sembrano la copertina di Linus di Fazio e li chiama in causa a ogni pie' sospinto. Là dove Mike stuzzicava i concorrenti, tenendo in 'riserva' Sabina e il Signor No, Fazio si affida agli ospiti che usa per sistemarsi sempre ai limiti dell'agone senza mai 'sporcarsi' le mani con i concorrenti.

Mike costruiva rapporti con loro, li interrogava, li scopriva, li raccontava, li rendeva personaggi, protagonisti, icone di un'Italia che partecipava attivamente, li strigliava, ci giocava: un rapporto carnale che ora svanisce nella rigidità di Fazio, evidente espressione del suo disagio in un ruolo che evidentemente non gli appartiene. I concorrenti, di conseguenza, vengono relegati al ruolo di comparse e il quiz in una pratica da sbrigare: tutta l'attenzione è per la Materia Vivente - protagonista anche di un lungo talk celebrativo della sua carriera -, per gli amici in prima fila, per Gramellini, che conquista quasi più citazioni del Signor No.

1027_214610_rischiatutto.jpg

Non c'è ritmo, non c'è tensione agonistica, non c'è ansia: c'è sono quella dichiarata da Fazio, che stanca con la solita gag della 'paura', dell'ansia SUA al cospetto di chi, disabituato alle telecamere, estraneo alle dirette, si trova a giocarsi competenze e faccia. E lui gioca a fare l'ansioso. Esattamente il contrario di un padrone di casa attento e premuroso: di certo non mette a proprio agio i concorrenti.

Per il resto, abbiamo dovuto dire addio alle inquadrature filologiche di Duccio Forzano e a quelle luci che riportavano all'atmosfera scarna, essenziale, focalizzata,e già all'epoca moderna, che attira l'occhio. Con Vicario si preferisce lo stacco continuo, l'inquadratura 'sporca' (col tabellone sempre in obliquo), il rimpallo c/cc: si perde anche quell'atmosfera rarefatta che concentrava tutto sul centro dello studio e sulle cabine. Qui sembra che le telecamere siano posizionate completamente all'opposto, con una ricerca sempre rivolta al pubblico e agli ospiti piuttosto che alle espressioni di chi si sta giocando soldi e reputazione.

1027_211947_rischiatutto.jpg

I concorrenti restano in ombra. L'esatto opposto di quello che Mike predicava. E quel che Mike voleva ce lo racconta Fiorello nello speciale Rischiatutto che va in onda dopo la puntata, con le immagini di repertorio e le interviste ai campioni di allora. Una scelta di palinsesto che, a mio avviso, acuisce il 'confronto' non solo con il Rischiatutto di Fazio, ma proprio col gioco e la filosofia stessa del programma. Se non fosse che, immagino, sia stato pensato con le migliori intenzioni, direi che si tratta di una scelta di raffinata 'cazzimma'. Tutto questo materiale sarebbe potuto essere usato, in modo diverso ovviamente, per riempire i tempi della prima serata Rai, necessari ma occupati col momento talk-celebrativo dedicato alla Materia Vivente. Se si vuole giocare con la nostalgia lo si faccia fino in fondo.

Ma siamo alla mezza misura. Speriamo che con la prossima puntata ci si assesti un po' tra generi e conduzione.

Rischiatutto 2016 | Diretta Prima puntata del 27 ottobre | Orofino di nuovo campione


  • 20.30

    Il Tg1 si collega con lo studio di Rischiatutto: la sinergia tra canali funziona. A tra poco su Rai 3 e ive qui su TvBlog.

  • 21.15

    Si parte con l'anteprima. Fazio ribadisce il concetto del "giochiamo a Rischiatutto" non "facciamo Rischiatutto".

  • 21.16

    Non manca il saluto a Peregrini, l'illustrazione dello studio e si sottolinea anche la diretta.

  • 21.16

    Molta tensione in studio, tutto deve andare liscio e preciso, dice Fazio, che saluta il nuovo regista, Stefano Vicario, ma non il 'vecchio', Duccio Forzano, che in fondo ha ricostruito con il reparto tecnino studio e luci. Vabbè

  • 21.17

    Torna Matilde Gioli. Ma perché ho la sensazione che gli stacchi siano continui, con un campo/controcampo ripetuto e anche fastidioso?

  • 21.18

    In studio il cucciolo Leonardo Bongiorno, in rappresentanza della famiglia.

  • 21.20

    In prima fila Luca Dotto, Rossella Fiamingo, Camila Raznovic, Caterina Caselli (che sta per veder in studio due suoi cuccioli) e anche l'immancabile Gramellini. Fazio si è organizzato un tavolo anche qui?

  • 21.22

    Si manda un contributo che mostra i concorrenti in camerino e anche quello della consegna dei cellulari da parte del pubblico all'ingresso.

  • 21.24

    E dopo la sigla originale e un "Allegria" che Fazio promette essere l'unico della stagione, parte questa prima puntata.

  • 21.25

    Entra la prima concorrente, la 19enne Lavinia Gambini sulla Storia di Napoleone Bonaparte. "Stia tranquilla, tanto qui stasera ci sono solo la direttrice di Rai 3, il DG Rai....". Fazio, ma non puoi giocare con la tua ansia con chi è più in ansia di te.

  • 21.27

    10 domande preliminari per un primo gruzzolo: 5 domande da 3.000 euro. Lavinia porta con sé 27.000.

  • 21.28

    Posso dire già BASTA CON GLI APPLAUSI?!

  • 21.28

    Ma quanto sei bello Giorgio Avanzini, che si presenta in storia del melodramma italiano.

  • 21.31

    10 domande anche per lui. Ne indovina 8 e per ora si aggiudica 24.000 euro.

  • 21.32

    Ed ecco il campione Orofino: insegnava e ora è in sabbatico (?). I gettoni d'oro non sono ancora arrivati. Dovrebbero arrivare il 26/27 novembre. Ah però.

  • 21.35

    24.000 euro anche per il Campione. E intanto Gramellini viene nominato ogni tre per due.

  • 21.37

    E la Materia Vivente è introdotta da una clip: ecco Carlo Verdone.

  • 21.41

    E scatta anche una clip su Verdone che ringrazia in inglese per un premio ricevuto in Cina. Diciamo che non è proprio la sua lingua madre, eh.

  • 21.42

    "Vorremmo che un pochino di leggerezza arrivasse anche alle zone colpite dal terremoto e che magari adesso ci stanno guardando": così Fazio fa riferimento agli eventi di ieri. E si va in pubblicità.

  • 21.46

    Fazio, basta con l'ansia, basta con la tensione, che sennò cambio anche io che devo fare il live. Ma non puoi appiccare il fuoco, tu devi essere il tranquillizzatore! E quando capirai che i tuoi protagonisti sono I CONCORRENTI, non gli ospiti di sedia.

  • 21.48

    Inizia Lavinia, ma risponde Orofino: peccato che sbagli l'accento e chiami "Vùcciria" il mercato di Palermo e non Vuccirìa. Signor No non solleva obiezioni. Dopo becca due jolly e sceglie poi la Materia Vivente.

  • 21.39

    Verso quale isola del Mediterraneo stava andando In Viaggio con Papà. Nessuno lo sa.

  • 21.50

    Anche Rischiatutto fa la domanda sul Mangiatore di Fagioli, di Carracci. Come il GF Vip con Francesco Totti.

  • 21.56

    Non c'è niente da fare, Fazio non ha il ritmo del quiz, non ha il racconto del quiz, non ha il sacro fuoco del quiz. Prova a citare Mike ("vedo che cerca con gli occhi la mamma...) e poi, come avrebbe fatto Mike, esprime commenti sulla sua scelta ("Eh, ma con un rischio di 4000 euro no fa niente").

  • 22.05

    Ecco la domanda Mike: e basta la sua voce per rialzare gli occhi dallo schermo. E che dire della scrittura della domanda?

  • 22.06

    Ma perché il tabellone lo inquadrano storto?

  • 22.07

    Nuovo rischio per Lavinia che conduce con 52.000 euro: e gioca 5.000, col disprezzo del conduttore. Domanda su Jovanotti... Il giro è sempre quello. Non sa come si intitola il brano di JOvanotti. Mi dai grandi soddisfazioni studentessa appassionata di Napoleone che studia a Berlino.

  • 22.12

    Neanche Verdone dà una mano al ritmo: ansia a pacchi e lettura della domanda dal foglio... Ricorda però di quel famoso esame all'università in cui fu bocciato dal padre.

  • 22.14

    Torna a condurre la gara Stefano Orofino, seguito da Lavinia e da Giorgio. Meno male che non ha dato retta a Fazio e ha puntato poco sul rischio.

  • 22.17

    La Colonna "Dica 33" si apre con Clooney in versione E.R., ma la domanda non c'entra niente. Si parla di singhiozzo. E non era meglio la foto di Meredith Grey (con o senza matrigna)? A vedere Cloooney, però, il pubblico si sveglia e ha un brivido.

  • 22.19

    Come viene comunemente definita la Piloerezione: Fazio fa la scenetta del 'Si può dire a quest'ora" ma poi lo ripete per tre volte.

  • 22.20

    E siamo finalmente a una mossa del gioco: Avanzini gioca 20.000 euro per sperare di tornare in gioco. Da cosa deriva RH? Non lo sa. Deriva da un macaco.

  • 22.24

    E siamo alla domanda web: se usa il PC ha 30 secondi per rispondere, altrimenti 10''. Se usando il computer sbaglia, perde il doppio dei soldi scommessi; se indovina senza pc raddoppia la scommessa. Decide di rispondere senza PC, ma non sa la. Cose la 'Coriza'? Il raffreddore....

  • 22.27

    Dai, ma come, non sai quali cucurbitacee si usano ad Halloween? E SEI PURE CAMPIONE?

  • 22.27

    Ultima domanda, da 10.000 euro, importante per capire chi andrà in cabina. Si prenota al buio Orofino.

  • 22.29

    C9H8O4, che molecola è? Orofino si butta: Aspirina! Fazio dice sì, Verdone dice "Io avrei risposto acido acetilsalicilico", il Signor No (ormai Sì) dice che va bene lo stesso. FAZIO MA TU NON DEVI DIRE Sì SUBITO! E LA TENSIONE?!

  • 22.31

    Pubblicità e poi chiacchiera con Verdone: ma del quiz no eh.

  • 22.32

    Tenero Verdone che dice: "Ho visto la mia foto con mio padre all'università... Ora non saprei più dire chi è lui e chi sono io...".

  • 22.32

    Pubblicità. Ho bisogno di un caffè. Lungo.

  • 22.36

    C'è pure l'intervista alla Materia Vivente. Vabbè, ma è Che Rischiatutto Che Fa. Si parlano di malattie (dall'acufene di Fazio, con cui convive), di amicizie e si passano in rassegna i personaggi celebri di Verdone.

  • 22.54

    "Lo dico ai miei ospiti qui, siamo alle domande in cabina": perché, ai telespettatori non ti piace?

  • 22.55

    Domande in cabina: un minuto per rispondere alle domande della propria materia. "Che ansia" continua a dire Fazio. MA BASTA!

  • 22.55

    Inizia Avanzini, che ha solo 4.000 euro: sceglie la busta e si inizia a rispondere sul melodramma italiano. Ecco questa è la parte davvero bella di Rischiatutto.

  • 23.00

    Tocca a Lavinia e al suo Napoleone. Che peccato, la tradisce un fiume. Che peccato.

  • 23,01

    Tocca ad Orofino. Fazio fa il tifo per lui, è evidente. Torna con la storia della Juve.

  • 23.04

    Risponde in scioltezza e si conferma campione di Rischiatutto. E vince altri 130.000. E vedi se Fazio non ci infila Gramellini che tifa Toro...

  • 23.05

    Fazio è entusiasta. Orofino chiede la parola per chiedere un saluto di Verdone alla nipote.

  • 23.06

    Orofino non si può dilungare, ma Fazio può fare un saluto personalizzato alla compagnia di giro. No vabbè, ma concorrenti e pubblico sono proprio in secondo piano.

  • 23,06

    Ah ecco, mancava la sigla finale, con Gualazzi e Malika Ayane. Una bossanova praticamente. Uhm, la tenda mi ricorda qualcosa.

  • 23,09

    Partono i titoli di coda: questa puntata del Rischiatutto ha svelato tutti i limiti che già si erano manifestati nella seconda di aprile, dove però la presenza di Fiorello - tra le altre cose - attutì il 'rinculo' della noia. Ora i nodi vengono al pettine e hanno ancora una volta a che fare con Fazio e con la natura di un programma che non rischia fino in fondo, che non vuol essere il quiz, ma ne riprende giochi e studio, e che non vuol essere talk, ma mutua ospiti e stile.

  • 23.11

    "Rischiatutto è tornato e noi ci siamo divertiti" dice Fazio: ma se finora hai patito ansia e tensione!


Rischiatutto 2016 | Prima puntata del 27 ottobre | Anticipazioni e ospiti

rischiatutto_studio.jpg

Dopo il doppio speciale primaverile su Rai 1, il Rischiatutto in versione Fabio Fazio sbarca alle 21.15 su Rai 3 per la prima delle nove puntate previste per la 'regular season' dello storico quiz che fu di Mike Bongiorno e che seguiremo in liveblogging su TvBlog.

Si riparte lì dove tutto si era interrotto lo scorso aprile, ovvero dalla puntata 'standard', con tre veri concorrenti in gioco (e non tre coppie di vip per scaldare il pubblico), un'attrice nel ruolo della valletta e una Materia Vivente: in primavera toccò a Fiorello, ora si riparte da Carlo Verdone. Ovviamente la regolarità del gioco sarà nelle mani dei notai e del Signor No Ludovico Peregrini. Rischiatutto va in diretta: vedremo se ci saranno 'intrusioni' dell'attualità nel corso della serata.

Ma vediamo cosa ci attende in questa prima puntata della 'nuova serie' di Rischiatutto.

Rischiatutto - La Serie | Anticipazioni prima puntata


rischiatutto.jpg

Partiamo dai concorrenti: ritroviamo il campione in carica Stefano Orofino 42enne di Cleto (CS), esperto di storia della Juventus, che dovrà vedersela con due sfidanti, già visti nella striscia dei casting Quasi Quasi Rischiatutto... Prova Pulsante, ovvero la 19enne romana Lavinia Gambini, studentessa universitaria a Berlino che porta come materia Napoleone Bonaparte, e Giorgio Avanzini, 53enne di Bardolino (VR), ma residente a Roma, che si presenta con le eroine del melodramma italiano.

Toccherà a loro percorrere, in solitaria, tutto il quiz: si parte dalle Domande Preliminari, prima di arrivare al Tabellone e di chiudere con le Domande in cabina sulle materie di propria competenza. Tra le 36 domande del Tabellone c'è anche una casella 'Web' (con la possibilità per il concorrente di andare su internet per trovare la risposta). Non si sa se resta in vigore la casella 'Mike', che nella versione primaverile vedeva proprio Mike porre una domanda tratta dal Rischiatutto anni '70. Confermata, invece, la vera grande novità dell'edizione 2016, ovvero  la 'Materia Vivente': i concorrenti dovranno rispondere a domande sulla vita di uno degli ospiti in studio e per il debutto troveranno Carlo Verdone.

Sulla scia della continuità con gli speciali di Primavera, nel ruolo di 'Sabina Ciuffini' ritroviamo Matilde Gioli, che poi passerà il testimone ad altre giovani colleghe attrici. Cambia invece la sigla del programma: Fabio Fazio e i suoi autori hanno deciso usare come sigla  ‘Buena Fortuna’, brano di Raphael Gualazzi inserito nel suo ultimo disco, seguito in duetto con Malika Ayane. I due saranno ospiti in studio per cantarla live per omaggiare la prima puntata e i concorrenti.

Rischiatutto | Dove vederlo in tv e in streaming


rischiatutto.jpgrischiatutto-bumper.jpg

Rischiatutto va in onda è in diretta ogni giovedì a partire da questa sera, 27 ottobre, su Rai3 a partire dalle 21.15. Il programma si può seguire in live streaming sul sito www.raiplay.tv, dove sarà poi disponibile anche on demand.

Ricordiamo che il programma è firmato da Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Veronica Oliva, Ludovico Peregrini con la regia di Stefano Vicario.

Rischiatutto | Second screen


Rischiatutto

ha un sito ufficiale, rischiatutto.rai.it, una propria pagina Facebook e anche un profilo Twitter @RischiatuttoRai. L'hashtag per commentare live è, inevitabilmente, #Rischiatutto. Noi vi aspettiamo per commentare sul nostro libeblogging, dalle 21.15 su TvBlog.


 

  • shares
  • Mail