Simone Montedoro a Blogo: "Ho lavorato su un personaggio gay molto umano. Chiara Francini? Ci amiamo artisticamente"

L'intervista di Blogo all'attore romano, uno dei protagonisti di Matrimoni e altre follie.

Simone Montedoro è uno dei protagonisti della fiction di Canale 5, Matrimoni e altre follie, in onda in prima serata ogni mercoledì. L'attore romano interpreta la parte di Luciano Moretti, manager del centro commerciale del Parco Paradiso e coinquilino di Giusy, interpretata da Chiara Francini. Giusy non resterà indifferente dinanzi al suo fascino ma, purtroppo per lei, Luciano è omosessuale.

Intervistato da noi di Blogo a margine della conferenza stampa di presentazione della fiction, Simone Montedoro ha parlato del suo personaggio con queste dichiarazioni:

Luciano è un direttore di un centro commerciale che subentrerà dopo la prima puntata. Interagisce soprattutto con Giusy, interpretata da Chiara Francini, lasciata dal suo futuro sposo. La parola matrimonio le ha fatto tremare la terra sotto i piedi, Giusy è rimasta sola, avrà un incontro fatale con Luciano e vedrà in lui l'ipotetico l'uomo ideale. La fatalità vorrà che lei metterà un annuncio per l'affitto di una camera e a casa sua si presenterà proprio Luciano. Nascerà questa convivenza tra amici, complici e amanti ma, durante una conversazione, verrà fuori che Luciano è gay.

simone-montedoro-blogo.jpg

L'attore romano ha parlato a fondo anche della preparazione a questo personaggio:

E' stato molto divertente lavorare su un personaggio molto umano. Abbiamo cercato di fare un lavoro normale, di non fare la macchietta. Gli omosessuali fanno parte della società di oggi. Per interpretarlo, ho preso spunto da amici miei che conosco bene. Abbiamo cercato di rendere questo personaggio più vicino alla vita possibile. L'omosessualità è un punto di riferimento soprattutto per le donne. Gli omosessuali hanno una sensibilità diversa, conoscendo entrambi i poli in maniera profonda.

Riguardo Chiara Francini, Montedoro ha parlato di amore "artistico":

Purtroppo c'era solo lei! No, scherzo... Chiara è stata una compagna stupenda. Abbiamo legato subito. Abbiamo subito capito i nostri rispettivi codici e funzioniamo come coppia. Ci amiamo artisticamente.

Simone Montedoro proviene da Don Matteo, una fiction molto tradizionale. In questa fiction, invece, l'attore, come già scritto, interpretato il ruolo di un uomo gay. Montedoro, in futuro, vorrebbe interpretare ruoli sempre più diversi tra loro:

La bellezza del mestiere è proprio questa. Io andrei anche più a fondo. La cosa più bella per un attore è interpretare ruoli completamente diversi per ampliare il tuo bagaglio culturale e il tuo background. Puoi passare da un estremo all'altro.

Infine, abbiamo chiesto a Simone Montedoro il proprio punto di vista riguardante il matrimonio:

Il matrimonio ha un peso importante nella mia vita. E' un passo così importante che va ponderato. A livello antropologico, la concenzione del matrimonio è cambiata. Prima, il matrimonio era un viaggio che ti dava l'indipendenza. Adesso c'è la convivenza. Questo passaggio si è trasformato. Il matrimonio è diventato anche più importante. Deve essere fatto con amore.

Per le dichiarazioni complete, c'è il video a disposizione.

  • shares
  • Mail