Criminal Minds in attesa del rinnovo: la serie tv costa sempre di più alla Cbs

Criminal Minds non è ancora stato rinnovato per la dodicesima stagione, dal momento che la Cbs sta trattando con gli Abc Studios, che producono la serie tv

Criminal Minds

Ormai è un'abitudine per i fan di Criminal Minds: quando si avvicina il finale di stagione, non sanno mai con certezza se la loro serie tv preferita sarà rinnovata o meno fino all'ultimo minuto. Anche quest'anno, la tradizione si ripete: nonostante la Cbs abbia già rinnovato 8 serie tv, tra queste non figurano nè Criminal Minds nè il suo spin-off Criminal Minds: Beyond Borders.

Il motivo è quello di sempre: lo show è prodotto dagli Abc Studios, a cui vanno gran parte dei proventi derivanti dalla vendita della serie tv all'estero. La Cbs guadagna ovviamente qualcosa dai buoni ascolti del telefilm che, però, arrivato all'undicesima stagione, diventa sempre più costoso, soprattutto per quanto riguarda il rinnovo del contratto del cast.

Il network, così, starebbe negoziando con gli Abc Studios un accordo che prevederebbe maggiori introiti a suo favore, in modo da poter venire incontro alle spese del cast che, ovviamente, chiede maggiori compensi ad ogni rinnovo del contratto. Anche per questo motivo, molte serie tv longeve si vedono costrette ad eliminare dal cast personaggi di spicco (come avvenuto di recente con Castle, che ha annunciato che in un'eventuale nona stagione non ci saranno Stana Katic e Tamala Jones), in modo da ridurre i costi. In questo senso, aiuta l'uscita di scena di Shemar Moore, che ha deciso di lasciare il telefilm.

Nel caso di Criminal Minds, come detto, il rinnovo all'ultimo minuto è un'abitudine: è la terza volta in quattro anni, infatti, che la serie tv non viene rinnovata in anticipo rispetto agli altri show, e deve aspettare maggio. Il produttore esecutivo dello show Harry Bring, la settimana scorsa, su Twitter sperava che il rinnovo potesse avvenire prima:


"Questa notte ho sognato che Criminal Minds questa settimana veniva rinnovato per una dodicesima stagione. Spero che quel sogni si avveri".

Discorso diverso per lo spin-off Criminal Minds: Beyond Borders. La serie tv con Gary Sinise (anch'essa prodotta dagli Abc Studios) ha debuttato il mese scorso, e la Cbs preferisce vedere come siano gli ascolti per prendere una decisione. I fan saranno abituati, ma un po' di preoccupazione ce l'hanno: a differenza delle stagioni scorse, infatti, il finale dell'undicesima stagione di Criminal Minds avrà un cliffhanger, che rischia di restare aperto che la Cbs dovesse cancellare la serie, opzione che, però, sembra difficile.

[Via TvGuide]

  • shares
  • Mail