Quinta Colonna, Del Debbio caccia Saif Abouabid (VIDEO), l'inviata minacciata dai centri sociali

Tensione in diretta, con Nausicaa Della Valle attaccata da un gruppo di centri sociali a Roma

Anche la puntata di ieri sera di Quinta Colonna è stata caratterizzata da botta e risposta molto accesi, con urla e tensioni che hanno prevalso su contenuti e argomentazioni. Due i fatti principali, che vi raccontiamo di seguito.

Paolo Del Debbio ha letteralmente cacciato dallo studio Saif Abouabid di Giovani Musulmani, accusato di essere maleducato e di interrompere gli altri ospiti. Durissime le parole usate dal conduttore, come potete verificare guardando il video qui sotto:

Si sta un po' zitto, Said! Faccia finire. Se no si alza ed esce. Se no si alza ed esce. Qui comando io, o le va bene così o se ne va; o sta zitto o se ne va. Mi ha rotto le palle. Madonna! Arrivederci, buon viaggio, buon ritorno!

#DelDebbio caccia il barbuto. Numero 1!

Posted by Stefano Ruozzi on Lunedì 16 novembre 2015

Ma la puntata si è aperta anche con l'attacco di un gruppo di centri sociali nei confronti dell'inviata Nausica Della Valle, rimasta infatti bloccata all'interno di un bar nel quartiere di Centocelle, a Roma.

La giornalista è stata costretta, insieme a tutta la troupe, ad abbandonare il posto - grazie all'intervento delle forze dell'ordine. In chiusura di diretta, infatti, la Dalla Valle ha raggiunto lo studio e ha raccontato quanto avvenuto:

Era il centro sociale del Forte Prenestino. Una cinquantina attaccati alla vetrina del ristorante, una parte dentro il ristorante. C'erano tutte le etnie. Urlavano 'state speculando sui morti', 'siete razzisti', 'non siamo tutti uguali', ci hanno minacciato. Non se ne andavano se non staccavamo tutto e chiudevamo il collegamento. Il proprietario del ristorante per paura che spaccassero le vetrine ci hanno staccato il generatore di corrente.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: