E’ guerra fredda fra Mediaset Premium e Sky. Zdf “beffa” l’esclusiva del Biscione

Sky, grazie al canale tedesco Zdf, “beffa” l’esclusiva di Mediaset Premium costata 700 milioni.

E’ guerra fredda (nonostante la vicenda sia molto calda) fra Mediaset Premium e Sky Italia. Motivo del contendere? Il calcio e, più precisamente, alcune partite della Champions League. E’ successo che mercoledì 26 agosto il match Bayer Leverkusen-Lazio, valido per i play-off di Champions, sia stato trasmesso anche su Sky, sul canale 546 della piattaforma Murdoch, seppur in lingua tedesca. Il canale in questione è ZDF, la tv di Stato tedesca che detiene i diritti in chiaro delle partite delle squadre tedesche.

Una bella beffa per la sezione sportiva di Mediaset che ha sborsato 700 milioni di euro per ottenere i diritti della competizione europea per i prossimi tre anni. Il boccone rischia di diventare ancor più amaro se consideriamo che ben due squadre tedesche (il Borussia e lo stesso Bayer) giocheranno contro due squadre italiane (Juve e Roma) e, quindi, i clienti Sky potrebbero vedere gratuitamente altre partite, in barba a Mediaset Premium. Gli avvocati del Biscione hanno chiesto un intervento alla Uefa: “Criptate in Italia la trasmissione dei match della tv pubblica tedesca”. “Siamo in discussione con Sky per risolvere la situazione”, hanno replicato i legali della Union of European Football Associations.

Intanto, se di guerra fredda si vuol parlare, i due “avversari” schierano le proprie carte. Sky continua a puntare sul calcio. I colleghi di Calcio e Finanzia scrivono: “Potrebbe esserci anche una partita di Europa League in chiaro sul canale 8 – Mtv – tra le strategie Sky per centrare l’obiettivo dei 300 milioni di raccolta pubblicitaria in Italia […] Si fa largo l’ipotesi di una partita di Europa League in chiaro il giovedì”.

Mediaset, invece, annuncia – fra i malumori comuni – la decisione di mandare solo in pay-tv le partite della Juventus (“Tutte le partite della Juventus andranno su Premium. Questo non vuol dire che la Roma andrà in chiaro. Si deciderà di volta in volta come è scritto sul contratto chi mandare in chiaro”, ha precisato il direttore Alberto Brandi). E, attraverso uno spot televisivo va all’attacco: “in assenza di accordi con Sky”, dicono, dal 7 settembre saranno criptati sulla piattaforma Murdoch i tre canali generalisti del Biscione, visibili solo da chi possiede una Digital Key o il decoder satellitare TivùSat.

Quanto durerà questa guerra? Continueremo a vederle delle belle?