The Apprentice USA senza Donald Trump: NBC cerca un sostituto

La versione ‘vip’ del format tornerà in onda, ma non nella prossima stagione tv.

The Celebrity Apprentice avrà una nuova stagione, ma non subito. L’AD di NBC Entertainment Bob Greenblatt ha infatti confermato il ritorno del format in tv, ma non nella prossima stagione. Diciamo che a far fermare per un turno la versione vip del reality dedicato all’imprenditoria (che in Italia ha avuto solo due edizioni ‘nip’ con Flavio Briatore alla conduzione) ci sono un paio di circostanze extratv ed entrambe hanno a che fare con il conduttore Donald Trump.

Il multimilionario, infatti, è impegnato nelle Primarie repubblicane: è in piena campagna elettorale per conquistare il ‘posto’ di candidato conservatore alle Presidenziali 2016. La sua presenza nell’agone politico non è passata sotto silenzio finora, vista la sua inclinazione alle dichiarazioni politicamente scorrette, e per questo particolarmente amate nei dibattiti tv per la gioia dell’audience.

Ed è proprio per le sue ‘intemperanze’ che Trump ha finito per mettere in imbarazzo la NBC: le sue dichiarazioni sugli immigrati messicani  – definiti «criminali, trafficanti di droga e stupratori» – hanno spinto Univision e NBC a cancellare la messa in onda di Miss USA, evento organizzato da Miss Universe Organization,  una joint venture tra Donald J. Trump e NBC, e previsto per il 12 luglio. Anzi, Univision ha deciso di chiudere ogni rapporto con la società di Trump.

Il precedente ha di certo raffreddato un po’ i rapporti tra il network e il multimilionario. C’è chi ha parlato di ‘licenziamenti’, ma gli interessi in gioco tra NBC e Trump sono ‘solidi’. Tanto è vero che Bob Greenblatt ci ha tenuto a sottolineare che “non ci sono controversie in corso con Trump” e che il rapporto con il produttore esecutivo dello show, Mark Burnett, “è sempre stato cordiale”, prima di lodare la professionalità di Trump nella realizzazione di The Apprentice.

donald-trump-presidenziali-2016.jpg

“NBC mi odia!”

ha invece detto il miliardario in un recente comizio in Michigan. Il perché sarebbe da ricercare nel mancato guadagno che la cancellazione del format causerebbe al network:

“Sapete quanto abbiamo fatturato con The Apprentice? 213 milioni di dollari! Perché io sono una star!”

ha dichiarato, sornione, Trump, raccontando poi come ha detto al produttore Burnett che non avrebbe preso parte alla nuova stagione del reality, già annunciato agli Upfronts di primavera. Un cambio programma che farebbe perdere milioni di dollari al network, che per questo lo odierebbe. Tutto fa show. E tutto fa politica.

Ora, però, per il network è tempo di guardare avanti. NBC cerca un sostituto:

“Stiamo ovviamente cercando un nome che faccia scalpore e con una grande personalità. Non sono molti i candidati con questi requisiti”

ha detto Greenblatt, come riporta Variety. Qualora le Primarie non dovessero andare come ‘previsto’ e il miliardario dovesse anche rinunciare a correre da outsider alla Casa Bianca (ipotesi difficile al momento) , è possibile che Trump torni a condurre The Apprentice? Greenblatt non ha dubbi:

“Assolutamente no”.

E vediamo chi sarà chiamato al posto di Trump nella prossima stagione di The Celebrity Apprentice, che dovrebbe tornare in onda nell’annata 2016-17. Prime voci parlano dell’attore, regista e produttore cinematografico George Lopez. Chissà che invece non arrivi una ‘promozione’ per Flavio Briatore…

I Video di Blogo

Antonio Ricci presenta Striscia la Notizia 2020-21

Ultime notizie su The Apprentice

The Apprentice è il nuovo talent show di Cielo sul mondo del business.

Tutto su The Apprentice →