Pechino 2008 - La medaglia d'oro di Tagliariol e gli ascolti delle vittorie

Matteo Tagliariol Anche su TvBlog va celebrato in qualche modo il primo Oro dell'Italia alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Arriva da Matteo Tagliariol, che conquista la medaglia più pregiata nella finale di spada maschile, contro un francese e dopo aver battuto uno spagnolo (sfide dal sapore calcistico, per chi conserva memoria dei recenti europei).

E ci sembra giusto dedicare uno spazio olimpico vista la passione con la quale alcuni lettori commentano quasi-live i vari sport. Sarà interessante, domani, valutare l'ascolto in termini di share e valori assoluti di questa finale. La scherma è uno sport molto intenso e se le Olimpiadi hanno un pregio, be', è quello di portare alla ribalta i cosiddetti sport minori. Minori solo perchè generano un minor indotto economico, ovviamente. Un minor indotto, per esempio, da diritti televisivi. Ma in tempo di Olimpiadi, vale tutto (chi scrive, per la cronaca, è stato spadista).

E così, se si riesce a districarsi fra l'ennesima telecronaca che spiega per l'ennesima volta le regole del gioco, e la contemporaneità dei vari sport - ma a questo ci pensa mamma Rai -, ci si può anche godere un assalto di spada, e ricordare - quanto ci piace, ricordare, quando si tratta di sport - che quest'oro mancava alla spada italiana da 40 anni. E si può celebrare - televisivamente. In quale altro modo, se no - la favola di chi vince. Perché gli onori vanno ai partecipanti, ma chi vince fa più ascolti di certo.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: