Marco Carta a TvBlog: "Se avete provato delle emozioni ad Amici, ascoltate il mio cd"

Marco CartaVenerdì 6 giugno è uscito il singolo di Marco Carta, "Ti rincontrerò", che anticipa l'album in uscita il 13 prima online su Itunes e successivamente nei negozi.

Come avevamo promesso in questo post, abbiamo realizzato presso la sede della casa discografica Warner, l'intervista con il vincitore di Amici 7 scegliendo tra le tante domande che ci avete mandato. Questa è la prima parte dell'intervista.

L'album d'esordio di Marco Carta, "Ti rincontrerò", è prodotto da Mario Lavezzi e contiene 10 tracce (su Itunes una traccia ulteriore con Mi ritorni in mente, dedicato a Lucio Battisti, uno dei miti del cantante cagliaritano); quattro inediti. Uno, conosciutissimo, Per Sempre. Poi Anima di Nuvola, Un grande libro nuovo e Ti rincontrerò. Seguono cover di A chi, E tu, Ti pretendo, Cielo nel cielo, La donna cannone, Vita (in duetto con Luca Jurman) e infine Mi ritorni in mente.

[Sito Ufficiale: www.marcocarta.net/web]
[Sito Ufficiale Casa Discografica: www.warnermusic.it]

Hai vinto Amici dopo 5 anni di provini. Che sensazione hai provato? E soprattutto, se non fossi stato preso, ci avresti riprovato?

"E' stata una grande soddisfazione, il frutto di grandi sacrifici. Se non mi avessero preso, avrei detto che non ci sarei mai più andato, ma forse non avrei restistito e avrei tentato anche per la sesta volta. Ci tenevo troppo".

Che ci farai con il denaro vinto?

"Farò sicuramente un po' di beneficenza e poi aiuterò la mia famiglia. Ci tengo in primo luogo a dare il mio contributo per la solidarietà e in questo momento ho due idee in tal senso: l'Associazione per la Ricerca sul Cancro e coloro che aiutano i bambini del Terzo Mondo. Non so ancora se sceglierne uno o dividere questa mia donazione tra le due associazioni. Vedremo."



Hai dedicato questo album a tua madre così come la vittoria ad Amici. Quanto ha inciso la sua mancanza nella tua determinazione ad arrivare al successo che ti auguriamo duri più a lungo possibile?

"Sono nato con questo carattere perchè era anche il suo. Sicuramente la sua mancanza all'inizio ha segnato una mia debolezza, poi col crescere è stato lo sprone per dare sempre di più e per arrivare. E' stata in un certo senso una marcia in più."

Come è cambiata la tua vita dal 16 aprile, giorno in cui hai vinto la settima edizione di Amici? E' vero che a Cagliari le ragazzine vengono sotto casa tua continuamente?

"Innanzitutto, per un gioco del destino il 15 aprile sarebbe stato il compleanno di mia mamma. La vita è cambiata tanto. Le fan ci sono a Cagliari così come a Roma o in altre città d'Italia. Certo a Cagliari c'è uno spirito in più ma anche a Roma spesso mi trovo ragazze sotto il residence che tentano di entrare in camera raccontando le cose più strane alla reception. La vita cambia perchè durante Amici sei in casetta e sei rinchiuso, non sai niente di quanto avvenga fuori, non conosci i dati di ascolto, non ti rendi conto di quanto il pubblico ti acclami, potresti essere primo per una manciata di voti; quando esci invece ti accorgi di quanta gente ti apprezzi".

Ti rincontrerÃ�², album di Marco CartaA proposito del disco, ci sono 4 inediti anche se Per Sempre è già ampiamente noto. Se dovessi dire due parole su ognuno cosa diresti?

"Anima di Nuvola è una canzone fresca e semplice mentre Un grande libro nuovo, più estiva anche come ritmo, parla di amori adolescenziali: quegli amori estivi leggeri, curiosi che finiscono quasi subito. Per quanto riguarda invece Ti rincontrerò, io la sento proprio col cuore e con l'anima. Fabio Roveroni l'ha scritta quando è morto il nonno e l'ha dedicata a lui. Era proprio destino che capitasse a me: sin dalle prime note e dalle prime parole mi è piaciuta e quando ho sentito queste note che si fondevano con le parole, la scelsi come primo inedito per l'album e poi come primo singolo. A questo proposito mi pare che le prime vendite su Itunes dopo un weekend (oggi è terzo ndr) stiano andando più che bene".

Se potessi duettare con qualche cantante dell'edizione di Amici di quest'anno quale sceglieresti e perchè? (di nikuzzo)

"Io sceglierei senz'altro Cassandra perchè è la voce migliore di Amici sia per quanto riguarda le donne che gli uomini. Per me era la migliore di tutti".

Se non fossi riuscito ad entrare nella scuola di Amici ci avresti comunque provato in altri modi per diventare un cantante professionista? (di aleee)

"Avrei tentato Sanremo avendo anche fatto dei provini in passato proprio per andare al Festival. Ho anche vinto concorsi regionali e senza dubbio non avrei mai mollato".

Hai seguito X Factor? E per quale cantante tifavi?

"Ho tifato per Silvia, una ragazza coi capelli rossi. E poi ho apprezzato una certa Luna che aveva un bellissimo graffiato".

Cosa rispondi a quelli che dicono che la tua vittoria non sia meritata? (di mcooo)

"Si vedrà nel tempo come andranno le cose. Per ora lasciami dire un semplice ma efficace no comment".

Tra i compagni nella scuola, chi reputi quale amico vero? (di massi985)

"Francesco perchè è sincero e un vero amico sul quale ho potuto sempre contare. Forse a breve mi trasferirò a Roma e non so ancora se dividerò casa con lui o con altri."

saluto Marco CartaCome è cambiato il tuo rapporto con l'altro sesso visto che sei ormai diventato un mito per alcune ragazze? Non hai paura di essere corteggiato da una donna solo perchè sei Marco di Amici? (di cenerina83)

"Diciamo che non ho mai avuto particolari problemi ad avere delle donne ma è normale che poi andando in televisione da un paio che erano ora diventino cento. Difficile stabilire chi sarà la mia futura ragazza, sicuramente le farò passare le pene dell'inferno per capire se mi vorrà bene sul serio o starà con me solo per la mia popolarità."

In considerazione della tua voce qual è lo stile musicale che più ti rappresenta? (di Cindy)

"Per eccellenza soul e pop melodico italiano. Pop perchè è più commerciale, più accessibile a persone di tutte le fasce mentre il soul ha una sua rappresentanza più ristretta. E poi il soul per farlo bene bisogna farlo in inglese e spero di riuscirci presto.

Dopo l'uscita del singolo girerai un videoclip? (di ametista)

"Si lo gireremo il 12 giugno a Verona. Non so ancora come sia strutturato, ho saputo da poco la notizia."

Quanto hai lavorato per realizzare questo disco?

"Sembrerà strano ma ci ho lavorato relativamente poco. Ma questo non deve far pensare che sia stato fatto con sufficienza, ci siamo impegnati tutti molto facendo anche le 2 di notte in sala di registrazione e il risultato è ampiamente positivo. Pensa che ho iniziato a registrare i primi brani poco prima del mio compleanno che è stato il 21 maggio. Sono decisamente soddisfatto."

Continua nella seconda parte giovedì...

  • shares
  • +1
  • Mail
215 commenti Aggiorna
Ordina: