Stand Up Comedy: dal 2 febbraio, la seconda edizione su Comedy Central

La seconda stagione del programma con il gruppo di comici di Satiriasi.

Domani, lunedì 2 febbraio 2015, in onda su Comedy Central, canale 124 di Sky, a partire dalle ore 23:00, avrà inizio la seconda edizione di Stand Up Comedy, il programma comico-satirico che vede la partecipazione dei comici del progetto Satiriasi, Filippo Giardina, fondatore del gruppo, Francesco De Carlo, Giorgio Montanini, Saverio Raimondo, Pietro Sparacino, Mauro Fratini e Velia Lalli.

Dopo il successo della prima stagione, che è andata in onda dal 9 giugno al 21 luglio 2014, replicata più volte anche con lo spin-off Stand Up Comedy Light (una versione "edulcorata" andata in onda in prima serata) e con le puntate monografiche dedicate ad ogni singolo comico, Stand Up Comedy torna con sette puntate nuove di zecca, registrate in autunno al Circolo Ricreativo Caracciolo di Roma.

Il format del programma, come ovvio che sia, è rimasto invariato. La stand up comedy, per i pochissimi che ancora non la conoscono, è un tipo di spettacolo comico interpretato da un comedian che recita il proprio monologo su un palco, in totale assenza della quarta parete e con il solo ausilio di un microfono, in una tipica location all’americana caratterizzata da mattoni rossi a vista.

Lo slogan di lancio della seconda edizione è "Stand Up is the new Rock’n’ Roll", scelto proprio per sottolineare le similitudini tra i comedian e le rockstar.

stand up comedy seconda edizione

Stand Up Comedy, anche in questa stagione televisiva, quindi, si confermerà un'isola felice per gli amanti della satira feroce di vari tipi (politica, religiosa e sociale), con un linguaggio e uno stile lontani anni luce dai varietà comici popolari di prima serata.

Per gli inesperti in materia e per chi avesse perso la prima edizione, di seguito troverete una piccola compilation di battute (una battuta per ogni comico) relative alla stagione scorsa:

Gesù aveva tutti i professionisti contro per colpa del progetto di suo padre: guariva le persone ma non era medico, parlava di legge ma non era avvocato, parlavi di cieli ma non era astronomo e tutti gli dicevano: "Oh, biondo, ma che ca*zo devi fà? Noi paghiamo le tasse!" (Mauro Fratini)

Gli anni '80 sono stati una fregatura. Tutti a ballare le canzoni romantiche di George Michael, Pet Shop Boys, Frankie Goes to Hollywood, Prince... Grandi star anni '80? No, una manica di fr*ci! (Velia Lalli)

L'amore è cieco perché si fa le pi*pe. Chi si fa le pi*pe, diventa cieco. Chi è cieco, si fa le pi*pe perché non ha nulla da perdere! (Pietro Sparacino)

I ginecologi sono sessualmente assuefatti: vedono fi*a tutti i giorni a 2 centimetri dalla faccia. E' normale, poi, che durante il se5so, ti chiedono di p*sciarti addosso sennò non si eccitano! (Saverio Raimondo)

Non sei tu che cerchi il p*rno, è il p*rno che cerca te. Sei a casa e stai cercando su Google una casa di riposo per tua nonna malata quando ti appaiono due te*te. E tu clicchi. Dopo ti appare anche un c*lo. E clicchi anche lì. Dopo 5 minuti, sei in un mare di fi*a che clicchi come un tossico. Guardi l'orologio e sono passate 6 ore! Hai buttato una giornata nel p*rno e nonna è morta. Mentre tu avevi il ca*zo dritto! (Filippo Giardina)

Sto invecchiando. Me ne sono reso conto dalle piccole cose, dalla quantità di sbo*ra ad esempio. E' drammaticamente inferiore. Io quando da ragazzino mi ma5turbavo, prendevo il Rotolone Regina, dieci piani di morbidezza... Adesso, un cotton-fioc! (Francesco De Carlo)

Io ero un istruttore di nuoto e avevo come allieva una ragazza di vent'anni ritardata, incapace di intendere e volere. Aveva due te*te e un c*lo... Se non ci fosse stata la legge che ti vieta di approfittare delle ritardate, io me la sarei sc*pata... Le avrei detto anche le parolacce: "Dimme la tabellina del nove, scema!". (Giorgio Montanini)


Se vi siete offesi, c'è Colorado che vi aspetta.

  • shares
  • +1
  • Mail