Announo, Vauro a Storace: "Hanno sparato senza ammazzarti? Dirò di mirare meglio"

Il vignettista si è poi scusato in diretta

- "Ho avuto un brivido quando Storace ha parlato del rispetto per i ragazzi morti negli anni di Piombo. Io li ho vissuti, la gente che oggi è inquisita sparava piombo in quegli anni".

- "A me hanno sparato, e ho avuto la fortuna che i tuoi compagni non mi hanno ammazzato, hai capito?"

- "La prossima volta gli dirò di mirare meglio!"

- "Ma guarda che personaggio!!"

- "Questa è ovviamente una battuta!"

- "Sei scemo a dire 'ste cose. Quando offendi il sangue sei un delinquente".

- "Voi avete offeso i vostri stessi ragazzi con questa merd@ in cui state strufolando"

Questo botta e risposta tra Vauro e Francesco Storace, che vi riportiamo letteralmente, ha infiammato la puntata di stasera di Announo, offuscando in parte il colpo giornalistico di Stefano Maria Bianchi e Luca Ferrari che hanno incontrato, con telecamera al seguito, Massimo Carminati 72 ore prima del suo arresto.

Il vignettista nel talk show condotto da Giulia Innocenzi è promosso a commentatore del talk. Evidentemente però senza Michele Santoro, che solitamente ne frena gli eccessi verbali, il rischio di lasciarsi andare ad una battuta infelice è dietro l'angolo.

In diretta la conduttrice si è limitata a riferire al segretario nazionale de La Destra (che peraltro ha fatto intendere di aver 'dato buca' a Porro pur di presenziare nel talk di La7) un "mi dispiace, ci sono toni accesi". Qualche minuto dopo ha preso la parola Vauro per scusarsi:

La battuta che ho fatto era infelice e pesante, mi sento in dovere di scusarmi.

Storace si è alzato e ha stretto la mano al vignettista.

stretta di mano announo

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: