Enrico Mutti a Centovetrine (e una carriera in discesa)

enrico mutti centovetrineSe vogliamo pensare al ritratto catodico della retrocessione, non si può non fare il nome di Enrico Mutti.
Attore dalla faccia pulita, gravitato nell'entourage dei belli da fiction come Paolo Calissano e Lorenzo Flaherty (tutti passati al vaglio del camice bianco), si è rovinosamente perso.
E pensare che la sua carriera era iniziata con una fiction di discreto successo come Lui e Lei, che ne aveva favorito il tempestivo lancio nel panorama attoriale televisivo (consacrando la sua popolarità oltre a quella di Vittoria Belvedere, a sua volta vittima di una parabola discendente).
Da allora, Mutti è andato incontro a una progressiva debacle sancita dal clamoroso flop di Camici Bianchi, esperimento di serie medica fallimentare che lo ha visto spostato all'istante da Canale5 a Rete4.
Dopo quell'esperienza, un nuovo passo indietro: la partecipazione a Vento di ponente, teleromanzo dalla recitazione compassata e fortemente telenovelica.
E ora, senza alcun pregiudizio nei confronti del genere in questione, non gli resta che l'approdo alla soap (che per uno che ha iniziato dalla prima serata di Raiuno suona come un ultimatum disperato).
Enrico Mutti sarà la prossima new-entry del cast di Centovetrine e, come ha anticipato in una puntata de Il migliore di Mike Bongiorno, interpreterà il ruolo del nuovo compagno di Laura Bettini (interpretata da Elisabetta Coraini).
Tra i due si prospettano scintille e scene di intensa passione, ma intanto il percorso professionale di Enrico Mutti riproduce sempre più il passo del gambero...
E per uno che l'estate scorsa conversava di progetti per il futuro nella villa di Lele Mora (è tutto testimoniato dalle telecamere di Leonardo di Sky), per giunta in una sapida conversazione a tu per tu con Giovanna Rigato del Grande Fratello, forse non c'era da aspettarsi di più.

  • shares
  • +1
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: