Analisi Auditel – Festival di Sanremo 2012: Terza serata

Analisi Auditel – Festival di Sanremo 2012: Terza serata

Festival di Sanremo 2012 - Terza puntata



Con la serata “Viva l’Italia” è andato in scena ieri sera al teatro Ariston di Sanremo il terzo step dell’edizione numero 62 del Festival della canzone italiana targata Gianni Morandi. Una serata che ha regalato emozioni, grandi emozioni, come solo la bella musica ti sa regalare, senza alcun bisogno di ricorrere ad altro. Dalla esaltante prestazione di Patti Smith con i Marlene Kuntz con un Impressioni di settembre fantastico a Bryan May con quella sua chitarra meravigliosa fino a quella dolcissima, intramontabile, emozionantissima “Che sarà” con Josè Feliciano ed Arisa: Signori viva la musica, la bella musica ora e sempre! Serata quella di ieri che ha visto anche i ripescaggi di Loredana Bertè con Gigi D'Alessio e Pierdavide Carone con Lucio Dalla. Ed ora veniamo alle piccole questioni della vita di tutti i giorni, ovvero agli ascolti con la nostra analisi auditel della serata di ieri. Ascolti che hanno anche loro premiato la qualità di una serata fatta di grandi eccellenze.

Il picco in valori assoluti

Ed è proprio durante “Che sarà” con Josè Feliciano ed Arisa che abbiamo il picco in valori assoluti della serata di ieri del Festival di Sanremo con 15.631.000 telespettatori alle ore 22:12 pari al 51,50% di share, in una serata che era partita con la linea blu del Festival che iniziava il suo decollo dagli 8 milioni del Tg1 fino a toccare i 12 milioni nel primo blocco. Curva di Rai1 che saliva ancora di più nel secondo e nel terzo blocco, quando sfondava prima il muro dei 14 milioni di telespettatori e poi arrivava al picco di Feliciano-Arisa di cui abbiamo parlato sopra.

In prime time tutte le altre curve stanno al di sotto della soglia dei 2 milioni di telespettatori (curva di Striscia la notizia esclusa che tocca i 7 milioni a fine trasmissione). In seconda serata la curva blu della terza serata di Sanremo si appoggia sulla linea del 14 milioni per poi calare gradatamente, gradino dopo gradino, fino ai 4 milioni dell’ultima fase della serata. In termini di share vediamo la curva blu di Sanremo che parte al di sotto del 30%, per poi toccare il 50% in prima serata, fino ad appoggiarsi sulla linea del 60% a fine serata.