Fox Italia: dal 20 marzo in contemporanea con l'America arriva Touch

Touch
Una nuova serie tv in contemporanea con l'America è in arrivo su Fox (canale 111 di Sky): stiamo parlando di "Touch", che segna il ritorno in tv di Tim Kring (creatore di "Crossing Jordan" ed "Heroes") e di Kiefer Sutherland("24"). Ad annunciarlo è Fox International Channels, che porta così in Italia una novità televisiva a brevissima distanza dalla sua messa in onda americana.

L'appuntamento con "Touch" da noi sarà dal 20 marzo alle 21, un giorno dopo la messa in onda del secondo episodio in America, sulla Fox. La serie, infatti, ha debuttato con l'episodio pilota sottoforma di anteprima lo scorso 25 gennaio, ottenendo 12,1 milioni di telespettatori. Fox, ora, spera che anche che gli altri dodici episodi della prima stagione abbiano lo stesso successo.

"Touch" riprende un tema caro a Kring, ovvero quello del destino e dell'invisibile rete all'interno della quale ogni essere umano è legato da delle connessioni inconsapevoli con altre persone nel resto del mondo. La prima stagione di "Heroes" (quella di "Salva la cheerleader, salva il mondo", per intenderci) si basava soprattutto su questi due elementi, che ritroviamo fin dal pilot della nuova serie: come può una ragazza con il sogno di diventare una cantante famosa diventare popolare in Oriente senza averci mai messo piede o aver pubblicato dei video online? E può un uomo che sta rintracciando il proprio telefono cellulare perso in un viaggio di lavoro precedente essere collegato alla vita di un giovane ragazzo iracheno?

Touch
Touch, la serie tv di Fox Touch, la serie tv di Fox Touch, la serie tv di Fox

Per "Touch", tutto questo è possibile, attraverso le previsioni di Jake (David Mazouz), un undicenne che non comunica con nessuno se non con i propri quaderni, riempiti fino all'ultima pagina di una serie apparentemente casuale di numeri. A scoprire che questi numeri, in realtà, si collegano a delle persone sparse per il mondo il cui destino sta per cambiare, sarà suo padre, Martin (Sutherland), ex giornalista, che per seguire il figlio -la moglie è morta negli attacchi dell'11 settembre- ha dovuto abbandonare la sua professione e dedicarsi a dei lavori occasionali.

Martin prende la dote del figlio come occasione per iniziare a comunicare con lui, e stabilire un rapporto che possa permettere a Jake di stare lontano dagli istituti in cui rischia di finire. Anche l'assistente sociale Clea (Gugu Mbatha-Raw, "Undercovers"), appena si rende conto del potere del ragazzo, aiuterà i due a costruirsi una nuova vita, oltre che a cercare di aiutare le persone che finiranno nella mente di Jake.

Nel cast, anche Danny Glover, nei panni di Arthur, professore che da anni studia il comportamento di quei ragazzi come Jake che, pur non comunicando a parole, hanno molto da esprimere agli altri. Insomma, le premesse per un altro successo della Fox ci sono, non resta da capire se "Touch" riuscirà a resistere alla lunga serialità ed al rischio di perdersi nella storia e perdere pubblico.



Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox
Touch, la serie tv di Fox

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: