Carlo Freccero (direttore Rai2) in conferenza: "The Voice con Ventura solo se troviamo uno studio. Chiudo Fatti vostri e Detto Fatto? Sono programmi da Rai1..."

Il neo direttore di Rai2 incontra la stampa. Ecco tutte le sue dichiarazioni

  • 12.00

    Freccero già in sala, sta per iniziare la conferenza.

  • 12.03

    Freccero: "Prima della conferenza presenterò il nuovo volto che curerà la rubrica religiosa di Rai2. Abbiamo deciso di cambiare assolutamente". Ed arriva in sala una giovane donna molto carina, si chiama Eva.

  • 12.04

    Si tratta di Eva Crosetta, condurrà Sulla via di Damasco. Con lei Don Ivan Maffeis, che spiega di aver concordato con Freccero, il cambio di volto per le trasmissioni religiose di Rai2.

  • 12.07

    Freccero si siede, inizia la conferenza.

  • 12.07

    Freccero: "Vorrei evitare polemiche inutili, l'articolo della Stampa è sbagliato, mi ha fatto molto divertire leggerlo. Il primo gennaio ho consegnato il mio piano editoriale al direttore generale Salini. Lui Don Chisciotte, io Sancho Panza".

  • 12.08

    Freccero: "Rai2 deve essere complementare a Rai1. Per me questo è un dottorato, per questo non sono pagato".

  • 12.09

    Freccero subito scatenato: "Il Cardinal Bertone ha impedito che io diventassi direttore di Rai1"

  • 12.11

    Freccero: "Un problema che ho è il budget. Un altro è il tempo limitato". Poi ancora ribadisce che Rai2 è una rete complementare: "Lo ripeto. Ed è registrato. Se qualcuno scrive il contrario, lo denuncio".

  • 12.11

    Freccero: "Rai2 sarà la rete del ciclismo. Sport e informazione saranno fondamentali per il daytime".

  • 12.12

    "La terza difficoltà che dovrò affrontare è offrire l'informazione da una prospettiva pluralista". Sul direttore di Rai2 Gennaro Sangiuliano: "Lo chiamo per nome ormai, ho trovato un intellettuale, l'immagine che la stampa dava di lui è sbagliata".

  • 12.13

    "Il servizio pubblico in questi anni si è svuotato dell'informazione di approfondimento, a favore di Mediaset e La7".

  • 12.14

    Freccero: "La Rai ha un punto debole: l'approfondimento delle notizie del giorno. È una lacuna che deve essere colmata subito".

  • 12.15

    Il primo annuncio concreto: "Ci sarà un talk di approfondimento dopo il Tg2, durerà 20 minuti. I conduttori vorrei che fossero reperiti dalle risorse interne del tg. Sarà Salini a convocare il Tg2 e il sottoscritto. Ma questa è la notizia più importante di oggi".

  • 12.16

    Freccero annuncia che dal 7 gennaio il Tg2 si allungherà di 10-15 minuti.

  • 12.17

    Freccero: "Dalle 18 alle 18.50 il Tg dovrà incorporare gli impegni istituzionali. Il lavoro con Gennaro Sangiuliano è stato un gioco intellettuale. Ci siamo scontrati solo su una cosa...". Confermato Tg Dossier.

  • 12.18

    Freccero show: "Gennaro, non ti ho ancora detto che dalle 9 alle 9.18 ci sarà una sorta di promo del Tg Dossier".

  • 12.19

    Freccero: "Night Tabloid è titolo demenziale. Cambierà titolo in Povera patria. Diventerà un altro programma, completamente rinnovato". La Bruchi lo condurrà. Freccero aggiunge: "Non dico altro, ma ci saranno novità esplosive su questo programma; tratterà del rapporto economia-politica". Andrà in onda il mercoledì sera.

  • 12.20

    Freccero: "Nemo si sdoppierà, ma non dico il titolo, perché altrimenti diventa la notizia della conferenza". Poi ammette che I duellanti è un titolo sbagliato, dato ad hoc ai giornali. Alessandro Sortino - che Freccero chiama Sciortino - diventerà conduttore: "È importante che gli autori ci mettano la faccia".

  • 12.21

    "Vorrei fare un altro programma, L'ottavo blog, una rassegna stampa settimanale di notizie importanti che non devono essere divulgate, ma non so se ci riuscirò subito".

  • 12.23

    Freccero su Enrico Lucci: "Realiti Scio' mette in scena l'Italia del selfie, il narcisismo dei poveri".

  • 12.25

    Si passa all'intrattenimento. Freccero: "The Voice e Simona Ventura? Lei la stimo moltissimo, lei fa audience, il programma deve risolvere un problema semplice: non ci sono studi a disposizione. Il programma si farà se si trova uno studio, altrimenti no. Costo del programma di un milione? No. No. Il costo di produzione di un programma è di 400 mila euro".

  • 12.26

    Freccero: "Alcuni programmi sono diventati di proprietà delle tv a pagamento, che hanno mezzi incredibili e che hanno fatto prodotti di altissimo livello, questo ha cambiato completamente lo scenario. Il talent è stato declinato con estetica di grandissimo livello, a differenza del reality. Bisognerebbe studiare un po' la televisione, invece di scrivere putt@nate".

  • 12.26

    Il direttore di Rai2 prosegue: "La tv a pagamento si è impossessata dei contenuti della tv generalista e li ha riscritti. Parlo con tono affettuoso, ma è chiaro che il lavoro fatto da Sky su X Factor è stato eccezionale. Lo confesso, è così".

  • 12.27

    Freccero: "Non parlo dei progetti per l'autunno, è prematuro, ma vi farò divertire, ve lo garantisco".

  • 12.28

    "Voglio riportare Luttazzi in tv, è ovvio, ci mancherebbe altro. Ci mancherebbe che la satira venga censurata".

  • 12.30

    Su Il Collegio: "Ci sarà, la mia idea è di ambientarlo nell'epoca del fascismo". Confermato anche Made in Sud.

  • 12.31

    "Con Arbore pensiamo di fare un grande omaggio a Boncompagni".

  • 12.31

    Si passa alla fiction. Freccero: "C'è un problema. In questi giorni circola in Rete un grafico che dimostra che la delinquenza è in discesa, ma nell'opinione pubblica il problema della sicurezza è percepito come essenziale. Si dice che la tv crea falsi problemi. Rai2 ha un difetto, quello principale: la presenza massiccia di NCIS. Io lo detesto; ma il problema è che c'è un contratto. Quindi bisogna ammorbidirlo, con altri prodotti. NCIS è troppo identitaria dell'America, di un'America che non mi piace".

  • 12.34

    "Vorrei fare un'operazione di contaminazione. La domenica vorrei la replica di prodotti di fiction italiana. Meglio una replica che fa poca audience, che un prodotto americano. È un mio capriccio".

  • 12.35

    Freccero: "Non capisco perché la Rai abbia perso La casa di Carta".

  • 12.35

    Freccero prosegue: "Io da fine marzo vorrei un programma comico molto importante, tra le 19 e le 20.30".

  • 12.37

    L'ottavo blog andrebbe in onda in terza serata.

  • 12.38

    Freccero precisa su Nemo: "Si sdoppierà in due programmi. Il primo io lo chiamo X, sarà condotto da Sortino e sarà un programma di informazione. L'altro è Realiti Scio'. Il titolo Nemo non ci sarà più".

  • 12.41

    Freccero: "Sto lavorando con la Commissione di Vigilanza per avere anche una rubrica sulla religione musulmana".

  • 12.42

    Prende la parola la collega del quotidiano Libero. Freccero commenta subito Libero online: "Ieri ho letto un articolo surrealista"

  • 12.43

    "In primavera ci sarà La porta rossa. La domenica replica di Schiavone. Ci saranno anche repliche di Coliandro. In autunno Il cacciatore".

  • 12.44

    Freccero: "Salini incontrerà il direttore del Tg2 e me per vedere come fare l'approfondimento quotidiano, che andrà in onda dopo il telegiornale, poco prima delle 21. Dobbiamo partire al massimo a fine gennaio, altrimenti si perde l'occasione. La Rai non può non avere un programma di approfondimento. Lo ha Mediaset, su. Vergogna!".

  • 12.45

    Freccero su The Good Doctor: "Non entro in polemica, altrimenti sarebbe il titolo della conferenza stampa. Fu messa su Rai1, è una serie nata per Rai2, non so per quale motivo, in modo improprio, è stata messa su Rai1. Io controprogrammo Rai1? Chi lo dice è un imbecille".

  • 12.49

    La nuova stagione di The Good Doctor inizierà a marzo su Rai2.

  • 12.50

    Freccero: "Il tg2 come me lavora su tutto quello che è politicamente scorretto. Siamo complementare".

  • 12.52

    Freccero: "Io amo il pluralismo, odio il pensiero unico e il conformismo".

  • 12.54

    "Bisogna concentrare le risorse in una fascia oraria, quella delle ore 19-24"

  • 12.56

    Sulla Ventura: "Non posso fare contratti di esclusiva. Non ho rinnovato l'esclusiva con Costantino perché non posso. Devo fare contratti ad hoc per un programma. Simona Ventura è number one del talent. Punto e basta. Lei è diventata un po' zia, è sempre generosa con tutti".

  • 12.57

    Le altre fasce orarie saranno abbandonate?: "Non posso svelare la strategia, per agevolare il nemico. Repliche! Repliche di contenuti alti. Molto semplice".

  • 12.58

    Freccero annuncia la volontà di aprire un "filo diretto con i siti televisivi dalle 12 alle 15": "Mi diverto".

  • 12.59

    "Visto che ci sarà un programma di approfondimento dopo il Tg, Luca e Paolo e Mia Ceran fuori? Purtroppo oggi l'esigenza della Rai, avere un programma di approfondimento".

  • 13.01

    Freccero su The Voice: "Il talent avrebbe la disponibilità di uno studio interno solo da metà marzo. Ora lo studio è occupato a Ora e mai più".

  • 13.01

    Freccero: "La tv generalista è una tv nazionale, è l'opposto della multinazionale. Uso la parola 'sovranista' per farvi fare il titolo, ma solo per questo".

  • 13.04

    Freccero: "La tv dei 5 stelle? Ma io faccio la tv! Punto e basta. Mi interessa questo".

  • 13.04

    Freccero: "Mi confronterò oggi con il Presidente Foa. Ho prima consegnato il piano editoriale al dg Salini".

  • 13.06

    Freccero: "Voglio fare il cigno nero dell'informazione, cioè voglio far emergere le tante notizie che vengono occultate".

  • 13.08

    Pechino Express a rischio? No, assolutamente.

  • 13.09

    Freccero su Detto Fatto e I fatti vostri: "Bisogna fare dei calcoli. Detto Fatto poteva andare su Rai1, Guardì anche. Sono programmi da Rai1. Sono fatti bene, ma sono da Rai1.

  • 13.09

    Freccero sulla chiusura di B come sabato: “Pensare che la Serie B faccia ascolti su una rete generalista è un errore”.

  • 13.13

    Su Luttazzi: “È essenziale che torni in Rai, la sua è una satira feroce. Ma non posso lasciare la sua satira nella nebbia della censura. Anche se venisse il cardinal Bertone di persona a dirmi di no, io lo farei comunque. Ciao”.

  • 13.13

    Freccero: "A febbraio farò un omaggio a Bertolucci, è un obbligo morale".

  • 13.17

    Freccero: "Non ho avuto nessuna garanzia quando sono tornato in Rai. Rivincita per me? il Pd mi mandò sul satellite, a fare Rai4. Una cosa vergognosa. Berlusconi lo capisco perché facevo audience, ma il Pd no. Sul satellite ho fatto un lavoro egregio che mi ha aiutato moltissimo. Ringrazio la punizione del Pd. Con Rai4 ho anticipato Sky Atlantic, dovete riconoscermelo".

  • 13.18

    Freccero: "Mi aspettavo di andare a Rai1. Il cardinal Bertone non me lo permise". Poi si alza in piedi: "Ora sono tutti gay, io con la serie Fisica e Chimica ho rischiato la sospensione. Una cosa vergognosa. Vergognosa! Ho subito nefandezze da parte di un potere che oggi non c'è più".

  • 13.19

    L'ufficio stampa Rai si avvicina a Freccero, che è ancora in piedi, e gli consegna un bigliettino. Lui lo legge e, stizzito, commenta: "Sì, un attimo, un attimo".

  • 13.21

    Sabato andrà in onda un omaggio ad Adriano Celentano. Freccero: "Qualcuno ha detto che voglio fare il lancio del suo programma su Mediaset, ma pensate voi... dai, fatelo così il titolo", ironizza.

  • 13.21

    Freccero chiude la conferenza. E parte il filmato/promo del programma che omaggia Celentano.

Sta per iniziare a Roma, nella sede Rai di Viale Mazzini, la conferenza stampa di Carlo Freccero, neo direttore di Rai2. TvBlog seguirà l'incontro, che si preannuncia essere un vero e proprio one man show, in tempo reale. Sarà l'occasione per ufficializzare il ritorno di Simona Ventura, in pole, come anticipato da Blogo, per la conduzione della nuova edizione di The Voice.

  • shares
  • +1
  • Mail