Dottori in corsia, Geppi Cucciari a Blogo: "Ecco come ho fatto a trattenere la commozione" (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo all'attrice voce narrante della docu fiction di Rai3, in onda da domenica 28 ottobre in seconda serata

Dopo il successo della serie I ragazzi del Bambino Gesù che ha seguito le storie di dieci ragazzi in cura nell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, le telecamere tornano nell’ospedale pediatrico più grande d’Europa per raccontare le sfide umane e professionali di medici e infermieri che ogni giorno salvano la vita di tanti bambini e ragazzi.

Dottori in corsia- Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, questo è il nuovo titolo scelto per la seconda stagione della docu-serie in dieci puntate ideata da Simona Ercolani e prodotta da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction, andrà in onda da domenica 28 ottobre su Rai3 in seconda serata e in replica ogni venerdì alle 15,20.

La voce narrante è Geppi Cucciari. Blogo, a margine della conferenza stampa tenutasi venerdì a Roma, le ha rivolto alcune domande.

Ho trattenuto la commozione. Quando piango, io lo faccio in maniera scomposta, mica come Brooke di Beautiful. Se avessi fatto la voce narrante piangendo non si sarebbe capito niente; un po' piangevo, mi soffiavo il naso, recuperavo vagamente un tono di voce decoroso e rileggevo. È commovente anche solo leggere il testo; rivederlo oggi in conferenza stampa è stato struggentemente meraviglioso. Il programma è angosciante? La televisione ha una pluralità di sapori. Il racconto può sembrare triste per i temi trattati, ma restituisce sempre una vitalità maggiore di quella che pare portare via.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

  • shares
  • +1
  • Mail