L'addio di Antonella Clerici a La prova del Cuoco (video)

Dopo 18 anni, la conduttrice dice addio al mezzogiorno di Rai 1.

Tempo di saluti a La prova del cuoco, ma soprattutto di addii, quello di Antonella Clerici su tutti. Già in apertura di trasmissione ha potuto assaporare l'emozione dell'ultima puntata dopo i suoi 18 anni di conduzione. Subito dopo la sigla, le note di Sei nell'anima di Gianna Nannini hanno risuonato mentre la conduttrice entrava già in lacrime, proprio come il suo ritorno nel settembre 2010, dopo uno stop sia per la maternità della sua Maelle, sia per un volere dell'ex direttore Fabrizio Del Noce che non le affidò l'edizione 2009/2010, lasciandola ad Elisa Isoardi. Queste le sue parole di congedo:

Vorrei ringraziare tutti, a partire dalle persone che hanno fatto grandequesto programma storico della Rai, ma storico non perché l'ho fatto io. Questo programma ha rotto gli schemi ed ha portato la cucina in televisione. Credo che tutti debbano qualcosa a questa trasmissione.

I partner che l'hanno affiancata sono stati tanti, due in particolare:

18 anni fa ho iniziato con Anna Moroni e Beppe Bigazzi, non è quì, è un po' arrabbiato con noi. Ma sapete, questo programma è diventato maggiorenne, e si sa che i figli quando diventano 18enni bisogna lasciarli andare. E' stato molto difficile, ma è stata una mia scelta perché penso che la vita debba andare avanti.

La consapevolezza dell'aver 'firmato' un patto di sincerità con il pubblico è stata l'arma fondamentale per essere sempre una di famiglia, come da lei sottolineato:

Sono entrata per 18 anni nelle vostre case, tutti i mezzogiorni. Ridendo, facendo delle gaffe. E' durata più di qualsiasi altro mio matrimonio questo programma. Sono entrata in questo studio che avevo 37 anni. Ho raccontato tutto di me, il grande successo,il festival di Sanremo, le cose personali della vita, le delusioni, le corna.

L'incontro con il suo attuale partner, citato sulle righe, è stata la scelta di cuore che ha portato Antonella a lasciare il programma, o come dice lei "ad andare via quando la tavola è ancora apparecchiata". Questo cambiamento non lo teme, con un placido sorriso lo rivendica con orgoglio:

Il cambiamento galvanizza, è vita! Cambio vita del tutto. Lascio Roma e vado a vivere in campagna. Torno alle mie orgini, dove mia figlia possa crescere meglio e dove c'è l'amore della mia vita.

Ma rassicura il suo pubblico:

Mi rivedrete ancora, finisco la prova del cuoco ma io non me ne vado. Semplicemente non avrò più un appuntamento quotidiano. E' un po' come il treno, è passato 18 anni fa quello de La prova del cuoco, ora passa quello della vita.

Al termine della puntata, nei saluti finali Antonella  ha voluto rivolgere un in bocca al lupo al suo successore, (a questo punto ufficializzata) Elisa Isoardi:

Voglio fare il mio in bocca al lupo a lei. Stavolta non prenderà il mio posto come supplente ma come titolare. Le auguro tutto il bene del mondo, perché questa è una trasmissione speciale e che mi ha portato tanta fortuna e che spero ne porti a lei.

E, a sorpresa, anticipa quelli che saranno i suoi impegni per prossima stagione: a fine ottobre, dagli studi Rai di Milano, tornerà in onda Portobello, conferma la seconda edizione di Sanremo Young e poi svela (a metà)  un altro progetto che la coinvolgerà nei mesi di aprile e maggio 2019, ma sul quale non ha voluto aggiungere di più.

  • shares
  • +1
  • Mail