Canale 5, Le Frontiere dello Spirito chiude dopo trentatre anni

La trasmissione religiosa della domenica mattina di Canale 5 chiude dopo 33 anni.

frontiere-dello-spirito-canale-5.png

Ogni domenica, dal 1984 all'11 giugno 2017, la mattina di Canale 5 è stata la casa della trasmissione religiosa Le Frontiere dello Spirito. Trentatre anni di attività, sempre gestita dalla giornalista Maria Cecilia Sangiorgi con la collaborazione del cardinale Gianfranco Ravasi: la loro esperienza, però, è terminata quest'oggi. La direzione ha infatti deciso di spostare il programma in soffitta. "La chiusura? Era nell'aria da un po' e adesso è arrivata la decisione definitiva. Da parte mia non posso nascondere che un po' di rimpianto c'è perché questo programma ha segnato la mia vita. Ma tutte le avventure, per quanto belle, sono destinate a finire", ha detto la giornalista a Famiglia Cristiana.

I motivi non sarebbero riconducibili agli ascolti:

"Siamo un programma di nicchia, ma con un pubblico molto fedele. E infatti abbiamo già ricevuto tante lettere e mail di protesta per la chiusura. Non credo c'entri l'audience, semplicemente come ripeto tutti i programmi prima o poi finiscono e il nostro, senza darci troppe arie, però ha rappresentato un record di longevità nella Tv italiana. Per non parlare poi dell'opera di divulgazione della Bibbia compiuta in questi anni da Monsignor Ravasi che ha commentato tutti i testi sacri, dalla Genesi all'Apocalisse. E la lettura dei testi stata affidata anche ad attori del calibro di Giorgio Albertazzi, Mariangela Melato, Ottavia Piccolo, Pamela Villoresi, Chiara Muti e Gerard Depardieu".

La Sangiorgi, ora, si prenderà "un bel periodo di riposo": "Quest'avventura è stata bellissima, ma anche molto faticosa perché mi ha portato in ogni angolo del mondo, con un ritmo di 40 puntate all'anno. Dopo questo questo periodo di 'decantazione' rifletterò e valuterò eventuali nuove proposte".

Condividete la scelta di Canale 5?

  • shares
  • +1
  • Mail