Maurizio Crozza a Ballarò del 4 dicembre 2012 (video). Renzi a Grillo: "C'avete un posto?"


Anche stasera vi proponiamo il pezzo satirico di Maurizio Crozza in apertura della tredicesima puntata di Ballarò (seguito in diretta da PolisBlog). Il comico ha aperto con l'uomo politico del momento, Pierluigi Bersani:
Oh, ragassi ho detto che se avessi perso sarei stato un pollo. Poi ho vinto con la storia del tacchino. Ora discuto di legge elettorale con Quagliarello. Devo essere ossessionato dagli uccelli, come Hitchcock.

Poco dopo una metafora delle sue:

La gallina quando va dentro il brodo non va mica a farci l'idromassaggio.

Quindi si passa allo sconfitto Matteo Renzi, ormai dimenticato dal suo spin doctor Giorgio Gori che si chiede se sia quello che "ha fatto l'Isola dei famosi". Il sindaco di Firenze appare disperato:

Son così perdente che sul tapis roulant arrivo secondo. Son così perdente che sulla cartellina c'ho scritto 'secondo cittadino'.

Impossibile non affrontare il caso Sallusti, il giornalista arrestato per omesso controllo su un articolo scritto da Renato Farina sul giornale di cui era direttore:

Per arrestarlo non bastavano gli articoli che ha scritto? Il suo avvocato è Ignazio La Russa. Pensa che colpo di genio!

Crozza si rivolge direttamente a Giorgia Meloni del Pdl, presente in studio:

Lei che organizza l’incontro tra i giovani del Pdl ad Atreiu, pensa che le primarie del Pdl siano andate a Troiu?

Infine le parlamentarie del Movimento 5 Stelle. Crozza veste i panni di alcuni fantomatici candidati grillini, tra i quali anche un tale Fetonzi Aldo. Alla fine però arriva la sorpresa:

Salve sono il sindaco di Firenze. C’avete un posto?
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 137 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO