Sanremo 2022, Manuela Villa: “Si potrebbe ricordare mio padre Claudio, ma ci spero poco…”

Sanremo 2022, Manuela Villa: “Si potrebbe ricordare mio padre Claudio, ma ci spero poco…”

A 35 anni dalla scomparsa di Claudio Villa, sua figlia Manula esprime un desiderio in vista del Festival di Sanremo 2022.

In vista del Festival di Sanremo 2022, arriva un desiderio. E’ ciò che esce da un’intervista di Manuela Villa rilasciata all’agenzia stampa AdnKronos. La cantante e attrice desidera un omaggio a suo padre Claudio Villa dal Teatro Ariston. Un’occasione per ricordare l’uomo e l’artista scomparso 35 anni fa, il 7 febbraio 1987.

Quella sera, poco prima della proclamazione dei vittoriosi Morandi/Ruggeri e Tozzi con Si può dare di più, un attonito Pippo Baudo diede notizia della morte di Claudio Villa all’età di 61 anni:

Vi devo dare una brutta notizia. Mi sembra doveroso interrompere per un momento questo spettacolo che è fatto di festa, di gioie e di canzoni per rivolgere l’ultimo applauso a Claudio Villa.

Fu seguito da un applauso lungo scrosciante di tutto il pubblico, in platea e in galleria. Il ricordo degli attimi in cui Manuela Villa seppe della scomparsa di suo padre:

In quel momento, io ero al lavoro in un locale e si sparse subito la voce che era morto Claudio Villa. Non volevo crederci, pensavo a una falsa notizia o a uno scherzo macabro, aveva solo 61 anni… E’ stato un colpo duro, un dramma per me, per mia madre, per tutti