Lo scandalo di Rignano Flaminio, una clip della docuserie di Crime+Investigation

Lo scandalo di Rignano Flaminio, una clip della docuserie di Crime+Investigation

Una clip tratta dalla docuserie in due parti Lo scandalo di Rignano Flaminio, in onda il 29 e il 30 giugno sul canale 119 di Sky.

Una docuserie in due parti prodotta da Stand by Me per A+E Networks Italia per ripercorrere Lo Scandalo di Rignano Flaminio a 15 anni dalla prima denuncia ai danni delle maestre di una scuola materna modello: le due puntate, in onda martedì 29 e mercoledì 30 giugno alle 22.55 su  Crime+Investigation (Sky, 119), ripercorrono le fasi cruciali di una delle pagine di cronaca più tristi del recente passato, per molti motivi.

Tutto inizia il 9 luglio del 2006. L’Italia avrebbe vinto il suo quarto Mondiale quella sera, ma intorno alle 12.30 un papà arriva nella Caserma dei Carabinieri di Bracciano per riportare alle forze dell’ordine quanto gli ha raccontato sua figlia di quattro anni: nella scuola materna Olga Rovere si farebbero giochi erotici con le maestre, con le bidelle, persino con i mariti delle maestre nelle loro case. La bomba scoppia in tv: in un momento le telecamere si riversano in questo piccolo centro a nord di Roma per raccontare una storia di orchi e di mostri, incastrati dai disegni e dai racconti dei bambini, sentiti da psicologi e magistrati. Inizia lo tsunami delle richieste alla politica per installare le ‘telecamere nelle scuole’ per proteggere i propri figli. Ma 7 anni di processi porteranno all’assoluzione di tutti gli indagati: non c’è nessun riscontro, di nessun tipo, ai racconti fatti dai bambini. Lo scandalo di Rignano Flaminio è una pagina oscura che bisogna ricordare.