• Tv

Carramba! che sorpresa, 25 anni fa la prima puntata: il boom dell’emotainment

Carramba! che sorpresa, 25 anni fa la prima puntata: il boom dell’emotainment

21 dicembre 1995/2020 : 25 anni fa la prima puntata di Carramba che sorpresa, trasmissione che ha segnato l’alba dell’emotainment

Oggi lo chiamiamo C’è posta per te, ma 20 anni fa lo chiamavamo Carramba! Che sorpresa. É il 21 dicembre 1995 quando il programma condotto da Raffaella Carrà vede la luce nella prima serata di Rai 1. Se qualcuno volesse pensare ad un vero programma dei sentimenti nella storia della tv, Carramba è probabilmente la bandiera di tutti questi.

Il suo esordio è segnato da un evento nell’evento, infatti Raffaella Carrà che ne è stata conduttrice, ritorna nella tv italiana dopo 4 anni di permanenza in quella spagnola dove ha condotto la versione iberica di Buonasera Raffaella (programma Rai del 1985/86).

Carramba! che sorpresa già dal suo titolo ha una serie di significati che s’intrecciano. Il suo risultato è l’addizione del cognome di Raffaella (Carrà) e di “¡Ay, caramba!” espressione della sorpresa tipicamente esclamata in lingua spagnola. Alla conduttrice il compito di poter regalare ad alcune persone del pubblico presente in studio l’emozione di poter re-incontrare un amico o persino un parente lontano che non è più riuscito a vedere per anni.

Con lei, un gancio (ovvero un o una conoscente del beneficiario della sorpresa) che dava una mano affinché la sorpresa potesse venire al meglio e, soprattutto, senza sbavature così da non rischiare il tonfo.

Carramba che sorpresa ha lasciato un segno talmente forte da essere persino imitato da altri programmi di successo degli anni 90. Ricordiamogli show del Bagaglino con un Leo Gullotta nelle vesti della Carrà, oppure gli sketch della premiata ditta, e ancora Paola Barale a Buona Domenica.

Non solo, da Carramba venne coniato un nuovo termine: rivedere il proprio caro di cui si sono perse le tracce, conoscere il proprio idolo, condividere le occasioni speciali, sono le cosiddette Carrambate.

Di Carramba che sorpresa più volte si è parlato tanto di un ritorno, ma la sua realizzazione sembra ben lontana dalla realtà.