Uomini e Donne resta ‘Gemmacentrica’ e spiattella (anche) le controversie dei sentimenti

Maria de Filippi e i protagonisti di Uomini e Donne sono tornati su Canale 5. Il format attrae e le sue dinamiche restano irresistibili

Uomini e Donne è tornato nei pomeriggi di Canale 5 e con esso la carovana dei suoi protagonisti alle prese con i sentimenti ballerini.

Maria de Filippi tiene su una metaforica ruota panoramica in cui le coppie salgono e compiono un giro su una giostra che non sa mai quali colpi di scena può nascondere. Peccato che non stiamo parlando di un gioco, ma della realtà. Ciò che il programma vuole mettere nero su bianco è l’autenticità dei sentimenti provando a far vivere una storia d’amore alla luce delle telecamere senza filtri, offrendo allo spettatore spunti per riflettere su come gli Uomini e le Donne di oggi vogliono metterci la faccia rimettendosi in per se stessi, pur rischiando.

Il format ha le sue certezze, come anche le sue piccole evoluzioni, ma la cosa che non cambia è l’animo del programma. Intoccabile, irremovibile, a fare tutto ci pensano i cavalieri, le dame, i tronisti, gli opinionisti. La de Filippi dirige il traffico, contestualizza le storie, guida nelle reazioni delle parti e rassicura il pubblico dando chiarezza a ciò che si sta seguendo (roba non facile quando si tratta di una moltitudine di storie da raccontare).

L’apertura della prima puntata è tradizionale, ormai dedicata da 7 anni alle vicende di Gemma Galgani. E’ forse la dama per eccellenza all’interno del programma, la sua presenza è diventata inevitabilmente una certezza, ma la percezione chiara è che da qualche tempo le sue avventure sentimentali stiano iniziando ad indietreggiare in secondo/terzo piano per lasciare il campo al resto del parterre. Che stia iniziando un lento processo di DeGemmificazione di Uomini e Donne?

Intanto i siparietti tra gli insostituibili Tina Cipollari, Gianni Sperti e la Galgani sono e restano un format a parte. Come un appuntamento fisso, svizzero, torna prepotentemente a tuonare i timpani del pubblico con il solito scambio di accuse reciproche che – come si dice in questi casi – tiene in piedi la baracca e fa esultare i social. Sarà per quella tensione che si alza e

Parlavamo dei colpi di scena riservati dalle vicende dei protagonisti del programma e già dal primo appuntamento non ne sono mancati. Il caso del cavaliere Davide davanti alle infuriate Laura e Catia (qui il video) ne è la piena testimonianza, fa parte di quella giostra della quale abbiamo parlato in apertura ed involontariamente contribuisce ad una narrazione di una vicenda ‘in puntate’ che diventa quasi irresistibile per le sue dinamiche (…altro che Grande Fratello VIP).

Con Uomini e Donne è persino complicato annoiarsi, forma e contenuti restano inalterati. Le storie portano uno spaccato di una società in cui tanti si ritrovano ed è evidentemente questa la carta vincente del programma.