L’Aria che tira, frecciata della Merlino a Concita De Gregorio: “Chiamatemi Myrta, sono molto contenta”

A L’Aria che tira frecciata della Merlino a Concita De Gregorio per la polemica sulle donne chiamate per nome: “Chiamatemi pure Myrta, sono contenta”

Myrta Merlino lancia una stoccata a Concita De Gregorio. Pur non citandola apertamente, la conduttrice de L’Aria che tira ha fatto esplicito riferimento alla polemica generata dall’ex direttrice de L’Unità a Di Martedì, quando chiese espressamente ad Alessandro Sallusti di rivolgersi a lei chiamandola per cognome, come nel caso degli altri interlocutori uomini.

Un episodio rispolverato mercoledì proprio dalla Merlino che ha preso spunto da quel “Myrta” pronunciato dall’infettivologo Matteo Bassetti, in quel momento collegato in diretta. “Lo sa che adesso sembra scortese chiamare le donne per nome? – ha scherzato la padrona di casa – io invece, dico la verità, sono molto contenta che amiate il nome Myrta. Continuate a pronunciare il mio nome Myrta, andate avanti così”.

Ironia della sorte ha voluto che tra gli ospiti ci fosse proprio Sallusti, che si è lasciato scappare un sorriso, subito notato dalla Merlino: “Sallusti ridacchia perché è la parte in causa”.

Ultime notizie su L'aria che tira

Tutto su L'aria che tira →