La teoria di tutte, la scienza è donna su laF

Ottio puntate, otto donne, otto settori scientifici e otto eccellenze italiane nel viaggio di Gabriella Greison per La teoria di tutte, su laF.

Prende spunto dal titolo del bestseller di Stephen Hawking il nuovo programma di laF (Sky 135), La teoria di tutte, format dedicato alla scienza e raccontato attraverso le storie delle donne che l’hanno studiata, esplorata, fatta conoscere, fatta crescere. Si tratta di una produzione originale EFFE TV realizzata da Stand By Me in onda ogni lunedì dalle 21.10 (anche su NOW) per un totale di 8 puntate condotte dalla fisica nucleare, Gabriella Greison, al suo debutto da conduttrice ma non da divulgatrice.

Scrittrice, performer teatrale e autrice di podcast, Gabriella Greison gira l’Italia per raccontare e intrecciare le storie delle pioniere della scienza mondiale – da Margherita Hack a Eunice Newton Foot, da Laura Bassi a Rachel Carson – e quelle di chi ha raccolto il loro testimone. Otto puntate e otto scienzate che raccontano il loro lavoro e le loro ricerche in un anno particolare come questo, in cui la ricerca sta cercando di salvare vite, in tutti i sensi, come mai prima d’ora e che vanta un Nobel nella Fisica.

In ciascuna delle 8 puntate Gabriella Greison esplora un’area scientifica diversa – dalla fisica alla biologia, dalla medicina alla chimica – partendo dalla storia di una grande scienziata del passato per arrivare al presente: le protagoniste sono la climatologa Angela Marinoni che lotta contro l’inquinamento atmosferico per il CNR di Bologna, la fisica Erminia Bressi in prima fila nelle nuove frontiere dell’oncologia presso il CNAO di Pavia, Lucia Gardossi, chimica presso l’Università degli Studi di Trieste, impegnata nello sviluppo delle energie rinnovabili e nell’economia circolare, Maria Felicia De Laurentis, Professoressa di Astronomia e Astrofisica all’Università Federico II di Napoli e ricercatrice dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), Lucia Votano, un’eccellenza internazionale nello studio dei neutrini e prima donna Direttrice del Laboratorio sotterraneo del Gran Sasso dell’INFN, Claudia Gemme, fisica dell’INFN d Genova, che presso si occupa del progetto Atlas che fotografa scontri tra particelle al CERN, la biologa marina Sabina Airoldi, Responsabile ricerche per il CSR – Cetacean Sanctuary Research di Sanremo, e la vulcanologa Rosa Anna Corsaro, ricercatrice dell’INGV Osservatorio Etneo di Catania.

Un viaggio nei luoghi della Scienza e dell’innovazione italiana per un racconto delle “bellezze scientifiche” del Paese che porta molte firme femminile anche nel cast tecnico: la produzione è ovviamente di Simona Ercolani, mentre il programma è scritto da Nunzia Scala e Gabriella Greison con Laura Pusceddu per la regia di  Jovica Nonkovic. Un viaggio da intraprendere per conoscere la scienza e le persone che la alimentano.