Il mio gatto è indemoniato: da Portland, un gatto idemoniato davvero

Quante volte abbiamo scherzato sul titolo del fantasmagorico tv show spesso in replica su Real Time Il mio gatto è indemoniato? Di fatto, “I gatti sono buoni”, “Non posso essere così cattivi come si vorrebbe far credere” l’abbiamo pensato tutti almeno una volta nella vita e non soltanto seguendo il docu-reality My Cat from Hell

Quante volte abbiamo scherzato sul titolo del fantasmagorico tv show spesso in replica su Real Time Il mio gatto è indemoniato? Di fatto, “I gatti sono buoni”, “Non posso essere così cattivi come si vorrebbe far credere” l’abbiamo pensato tutti almeno una volta nella vita e non soltanto seguendo il docu-reality My Cat from Hell (questo il titolo originale).

Soltanto qualche giorno fa, tuttavia, il New York Post ha pubblicato la storia di un felino protagonista del format che, a quanto pare, indemoniato lo sarebbe stato per davvero. Come mai questa conclusione? Semplice: il gatto avrebbe avuto un attacco di ira tale da scatenare le sue frustrazioni su di un bambino di passaggio, tanto da sfigurarlo completamente.

La storia del gatto più terribile che abbia mai incontrato”, l’avrebbe definita Jackson Galaxy secondo il NY Post. Ma tutto è bene quel che finisce bene perché sì, anche in questo caso per fortuna il lieto fine è arrivato. Partiamo tuttavia dal principio: il gatto indemoniato del quale vorremmo parlarvi oggi si chiama Luux, ed è uno splendido amico a quattro zampe messo però in difficoltà da una forte depressione che ormai lo costringe a curarsi con potenti medicinali, e a fare avanti-e-indietro da casa al veterinario come se niente fosse, ormai da anni. Il gatto era già stato precedentemente curato per la sua rabbia e la sua aggressività e tutto sembrava essersi risolto nel migliore dei modi, finché non era stato dato in adozione dagli stessi dottori che apparentemente avevano risolto i suoi problemi.

Come raccontato da Jackson Galaxy al NY Post, infatti, il gatto neo-adottato era immediatamente stato riportato al gattile dal quale proveniva proprio perché aggressivo a tal punto da non permettere ai suoi nuovi padroncini di sentirsi al sicuro con lui in casa. E non è tutto. La star del programma ha anche spiegato che il gatto è rimasto sotto le sue cure, in una clinica veterinaria specializzata, per ben 4 anni prima di diventar apparentemente docile e poter essere adottato di nuovo. Non appena questo è accaduto, però, il gatto si sarebbe imbattuto per caso in un bambino che bazzicava per il suo giardino, figlio in realtà dei suoi vicini di casa, ed è proprio contro il piccolo di solo 4 anni che avrebbe sfoderato i suoi artigli, sfigurandolo completamente. Niente pace per Luux e le sue battaglie interiori: il gatto sarebbe così tornato ad essere ancor più indemoniato che in precedenza, terminando con una condanna all’eutanasia proprio a causa della sua eccessiva aggressività. Ed è qui che l’esperto de Il mio gatto è indemoniato sarebbe arrivato ulteriormente in soccorso.

Grazie all’intervento di Jackson Galaxy, il gatto non sarebbe stato soppresso ma portato nuovamente in un centro di recupero (sì, li chiamano proprio così) per gatti cattivi. Ad oggi Galaxy continua a sostenere di non voler dichiarare dove sia finito il gatto ma, assicura “Si sta impegnando per migliorare. Ora è un altro tipo di animale, è diventato buono. Ogni volta che torno a trovarlo me ne innamoro un po’ di più”. Sarà vero oppure un  gatto indemoniato è per sempre?

I Video di TvBlog