Bang Bang Baby: seconda parte, cast, trailer e trama della serie italiana di Prime Video

Nella Milano degli anni Ottanta un’adolescente segue le orme del padre ritrovato facendo parte del clan criminale di famiglia: ecco Bang Bang Baby

Amazon Prime Video propone un’altra novità tutta italiana, che questa volta farà fare un viaggio nel tempo di una trentina di anni ai suoi abbonati. Si chiama Bang Bang Baby la nuova serie tv proposta dalla piattaforma streaming, un’idea tutta italiana che unisce family e crime. La cosa vi incuriosisce? Allora proseguite nella lettura per saperne di più!

Bang Bang Baby, uscita seconda parte

A sorpresa, Prime Video ha cambiato la programmazione della seconda parte della serie. Gli ultimi cinque episodi sarebbe dovuti uscire il 19 e 26 maggio, ma la piattaforma ne ha rimandato la pubblicazione a martedì 31 maggio 2022.

Bang Bang Baby a Canneseries

Bang Bang Baby è stata selezionata per essere tra le dieci serie in gara a Canneseries 2022, quinta edizione del Festival interamente dedicato alle serie tv che si tiene a Cannes, in Francia, dal 1° al 6 aprile. La serie ha concorso nella categoria “Long Form”, ovvero quella dedicata alle serie lunghe.

Bang Bang Baby, uscita

Per quanto riguarda la sua uscita, invece, Prime Video ha annunciato che la serie sarà disponibile dal 28 aprile 2022. In particolare, quel giorno usciranno i primi cinque episodi, mentre i restanti cinque saranno messi a disposizione il 19 e 26 maggio.

Bang Bang Baby, la trama

Bang Bang Baby foto
© Prime Video & Amazon Studios

Italia, 1986. La tv mostra un mondo allegro, colorato, sfavillante. Un mondo in cui tutti, ma proprio tutti, sembrano felici. Un mondo che scorre davanti agli occhi di Alice (Arianna Becheroni), una teenager timida e introversa, che vive con la mamma operaia Gabriella (Lucia Mascino) in una cittadina del nord, sognando un futuro un po’ meno grigio e banale di quello a cui sembra destinata.

Il suo sorriso, a differenza di quello della pubblicità dei sofficini, si è spento dieci anni prima, quando suo padre è stato assassinato davanti ai suoi occhi. Ma tutto cambia di colpo quando Alice scopre che quel giorno suo padre non è morto davvero.

Santo (Adrianno Giannini) è ancora vivo e ora lei vuole incontrarlo a tutti i costi, per riempire il vuoto che ha dentro. Per essere di nuovo felice. La strada che la conduce da lui, però, la porta a tuffarsi nel mondo oscuro e minaccioso della famiglia paterna – i Barone – potente clan della malavita organizzata milanese.

Per amore del padre, Alice inizia così un viaggio in un universo sconosciuto, dove regnano regole arcane e misteriose. Dove le tradizioni di una cultura lontana si mescolano a sangue e violenza. Dove la farsa va a braccetto col dramma. Dove il dialetto si sovrappone alle rassicuranti parole dei telefilm. E dove il calore della famiglia nasconde vendette, tradimenti e omicidi. Un mondo dominato da lealtà familiare, ragù, kalashnikov, e, infine, da sua nonna Lina (Dora Romano) – feroce boss del clan.

Durante questo viaggio, Alice scopre un lato oscuro che le ribolle nelle vene, pronto a scaldarle il cuore. Man mano che sprofonda nella tana del Bianconiglio inizia a trovare se stessa e il suo posto nel mondo. L’immaginario della sua adolescenza, fatto di telefilm, cartoni animati, pubblicità e videogiochi, è il filtro con cui riesce a mantenere un distacco dall’orrore che la circonda. Ma attraversando la soglia della maturità con una pistola nello zaino, Alice scoprirà che da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Dovrà fare delle scelte, rinunciare a qualcosa. Diventando grande.

Bang Bang Baby, cast

© Prime Video & Amazon Studios

Alla guida del cast c’è la giovane esordiente Arianna Becheroni, nei panni di Alice. Lucia Mascino ed Adriano Giannini interpretano i suoi genitori, mentre Dora Romano sua nonna. Nel cast compaiono anche Antonio Gerardi e Giuseppe De Domenico.

Arianna Becheroni è Alice Gianmatteo: a sedici anni, Alice è una teenager introversa e impacciata che guarda il mondo attraverso uno specchio, quello sfavillante della tv. Perché se la vita fosse sempre sorridente e patinata come nella pubblicità, sarebbe decisamente più divertente. La sua vita, invece, è segnata dall’assenza del padre, ucciso quando lei aveva solo sei anni. Ma è davvero così? La scoperta che il padre è ancora vivo e che ha bisogno di lei irrompe nella sua quotidianità come un terremoto. Assieme alla consapevolezza di appartenere a una famiglia criminale. È per amore del padre, che Alice perde la sua innocenza, facendosi sedurre dal fascino proibito del crimine ed entrando in contatto con la parte di sé più nascosta e autentica. La sua anima nera.

Adriano Giannini è Santo Maria Barone: se il male avesse un volto, avrebbe il sorriso seducente e gli occhi smeraldo di Santo Maria Barone.Scomparso dalla vita della figlia quando lei era solo una bambina, ci rientra dieci anni dopo, sconvolgendola.L’amore che prova per la sua principessa è sincero, ma mai disinteressato. La tiene stretta a sé con la promessa di redimersi, ma il sangue che gli scorre nelle vene è quello di un criminale. E il sangue, si sa, non si può cambiare.

Dora Romano è Nonna Lina: ereditato lo scettro di capofamiglia dopo la misteriosa scomparsa di suo marito, la temibile Nonna Lina tiene da un decennio le redini della famiglia Barone e del narcotraffico milanese, che supervisiona con la stessa cura sapiente con cui prepara i suoi leggendari ragù. Capace di gesti amorevoli e dei crimini più efferati,Nonna Lina accoglie a braccia aperte la nipote che credeva ormai perduta, facendole sentire dopo tanto tempo il calore di una famiglia. Ma guai a mettersi contro di lei…

Lucia Mascino è Gabriella: per dieci lunghi anni Gabriella è riuscita a tenere lontana Alice dalla famiglia paterna, nel disperato tentativo di darle una vita diversa. Una vita modesta, sì, ma normale. Una vita lontana dal mondo del crimine. Ma che per Alice non è abbastanza. Animata da un amore puro e senza compromessi per la figlia, Gabriella si batte come può per competere con il fascino dei Barone e soprattutto di Santo, il padre di Alice. Ma contro il richiamo del sangue è difficile vincere…

Antonio Gerardi è Nereo Ferraù: folle, imprevedibile, sanguinario. Nonché fan sfegatato di George Michael. Nereo Ferraù è una mina vagante, che arriva a Milano dall’Aspromonte, armato di AK47 e musicassette degli Wham!, per vendicare la morte di suo fratello. Ma soprattutto per riscattare una vita di umiliazioni, dimostrando al mondo dell’onorata società che lui non è solo u babbu do’ paisi – lo scemo del villaggio – ma che può essere il degno capofamiglia del suo clan. E per riuscirci, è disposto a fare qualunque cosa…

Giorgia Arena è Assunta Ferraù: conosciuta a San Luca col nome d’arte di “Maga Assuntina”, Assunta Ferraù legge il futuro dei suoi compaesani tramite l’antico rituale del ramoscello di San Giuseppe. Quello che però non ha ancora previsto è il suo, di futuro. Quando riceve l’incarico di tenere d’occhio suo cugino Nereo, Assunta si trova proiettata nell’universo esotico e scintillante della Milano anni ‘80. Un universo distante anni luce dalla sua Calabria, dove tutto, ma proprio tutto sembra possibile. Perfino accarezzare il sogno di diventare una sensitiva in TV. Lontana da casa e dalle pressioni della famiglia, Assunta scopre una parte di sé che fino a quel momento aveva voluto ignorare…

Giuseppe De Domenico è Rocco Cosentino: bello, affascinante, impenitente, Rocco è il picciotto di fiducia della famiglia Barone. Grazie al suo sorriso da seduttore, riesce a far breccia nel cuore di Alice. Ma quella che doveva essere una delle sue tante conquiste, finisce per essere molto di più. Finché Rocco si trova di fronte a una scelta: da una parte le regole della famiglia, dall’altra il sentimento che lo lega alla giovane Alice.

Barbara Chichiarelli è l’Ispettrice Ferrario: è il prototipo della sbirra tosta: decisa nel lavoro, ha poca pazienza per chi le fa perdere tempo. Quando si ritrova di fronte quella chiassosa carovana composta dalle famiglie Barone e Ferraù, capisce che il caso al quale sta lavorando è diverso dagli altri e che potrebbe portare nella sua vita conseguenze del tutto inaspettate.

Silvia Gallerano è Barbarella: “A Milano c’è una sola regola: nessuno rompe le palle a Barbarella”. Carismatica, sexy, travolgente – e allo stesso tempo pericolosa come un serpente a sonagli – Barbarella è la maîtresse del Secret Dreams, un night club dove ogni fantasia può essere soddisfatta. Nella signora di quel regno oscuro e fatato, Alice trova un’insperata alleata. Anche se, nel mondo di Barbarella, ogni cosa ha un prezzo…

Altri personaggi

Enea Barozzi è Rossano Baldin

Pietro Paschini è Geremia “Jimbo” Aversani

Nicola Nicchi è Leonardo Prestieri

Carmelo Giordano è Gambacorta Barone

Mattia Sbragia è Carmine Schioppa

Simone Corbisiero è zio Bastiano

Katia Greco è zia Memena

Elena Gigliotti è zia Rita

Vincento Leto è zio Vincenzo

Carlotta Antonelli è Cleopatra

Christian Andrea Rosamilia è Belfiore

Denise Capezza è Giuseppina Colonico

Giuseppe Cutrullà è Salvo “U damerinu” Ferraù

Ernesto Maieux è Don Ferraù

Nicola Rignanese è Mr. Fritz

Bang Bang Baby, quante puntate sono?

In tutto, gli episodi della serie sono dieci, ciascuno della durata di circa cinquanta minuti. Come detto, Prime Video li distribuirà in due parti, la prima il 28 aprile e la seconda il 19 maggio.

Bang Bang Baby, regista e sceneggiatori

Alla regia della serie ci sono Michele Alhaique (Romulus, Non uccidere), Margherita Ferri (Zero) e Giuseppe Bonito. La serie, invece, è stata creata da Andrea Di Stefano, che l’ha scritta con Valentina Gaddi, Sebastiano Melloni, Luigi Di Capua, Luca Vecchi, Virginia Virilli e Chiara Barzini. A produrre Lorenzo Mieli per The Apartment e Wildside, entrambe società del gruppo Fremantle.

Bang Bang Baby, il trailer

Ecco il trailer di Bang Bang Baby:

Bang Bang Baby, le foto

Ecco le foto di Bang Bang Baby: