Analisi Auditel: XFactor Aspettando la Finale

Come per tutti i reality, anche X Factor sta arrivando alla sua conclusione.Il reality canoro di RaiDue, sostituto di palinsesto di un troppo vecchio Music Farm e inizialmente additato come alternativa all’Amici di Mediaset, è diventato pian piano un fenomeno televisivo. Così come successe per “La Pupa e Il Secchione”, l’Auditel non registra nessun boom

di

Analisi Auditel XFactor Aspettando la Finale
Come per tutti i reality, anche X Factor sta arrivando alla sua conclusione.Il reality canoro di RaiDue, sostituto di palinsesto di un troppo vecchio Music Farm e inizialmente additato come alternativa all’Amici di Mediaset, è diventato pian piano un fenomeno televisivo. Così come successe per “La Pupa e Il Secchione”, l’Auditel non registra nessun boom di ascolti ma il programma viene definito da molti un cult. Nonostante il responso del grande pubblico all’inizio risultò freddino, con il corso delle puntate l’appeal e la passione per la gara canora si è man mano accesa. Una rimonta di consensi guadagnata senza puntare sui troppi eccessi: i concorrenti non sono stati costretti a litigare ma han continuato in primis a cantare, chi invece ha osato un po’ di più, sono i 3 giudici.

In questo post ci occuperemo di analizzare il tipo di pubblico che ha seguito in queste settimane questa trasmissione, facendo in particolare un confronto tra la prima puntata, andata in onda il 10 marzo scorso e l’ultima disponibile, quella di martedì 20 maggio. Partiamo dunque con la nostra analisi dal target età, iniziando da quello che va dai 15 ai 24 anni, dove notiamo come nella puntata di esordio c’era una media dell’11% mentre in quella di martedì scorso di oltre il 15%, con quindi un balzo in avanti del 4%. Ma l’incremento maggiore lo notiamo nella fascia successiva quella che va dai 25 ai 44 anni dove dalla puntata d’esordio che faceva segnare il 12% troviamo ora il 18% con un incremento quindi del 6%.

Più modesti i numeri nelle fasce successive, quella che va dai 45 ai 64 anni fa segnare il 10% nella puntata di martedì scorso, un due per cento in più rispetto alla prima puntata che si era fermata all’8%. Mentre la fascia degli ultrasessanticinquenni fa segnare ora il 6% contro il 5% dell’esordio. La percentuale maggiore di pubblico che segue questo programma la troviamo tra i laureati che raggiungono il 20% nell’ultima rilevazione, ma già alta era quella della puntata d’esordio che era di oltre il 16%. Un buon 14% fra i telespettatori che hanno conseguito la maturità con un +3% dalla prima puntata e un 10% fra coloro che hanno frequentato fino alla scuola dell’obbligo(+4% dal 10 marzo). Notiamo anche un ottimo 15% nel target commerciale con un incremento del 4% rispetto alla prima puntata.

Prevalenza di pubblico femminile con il 14% nella puntata di martedì scorso (+4% dalla prima puntata) contro l’11% del pubblico maschile (+3% dalla puntata del 10 marzo scorso). Andiamo ora a vedere i target per aree geografiche, dove notiamo che la percentuale maggiore di pubblico proviene dal nord con il 13% tallonato da vicinissimo dal sud-isole con una percentuale leggermente inferiore, va detto però che il sud-isole conosce il maggiore incremento percentuale rispetto alla prima puntata con un +5% contro il +4% del nord. Il centro di ferma all’11% con un incremento del 2% rispetto alla puntata d’esordio. Un ultimo dato il programma è seguito maggiormente nei centri grandi con una percentuale del 14% rispetto al 12% dei centri medio piccoli.

Dunque a stasera per vedere chi sarà il vincitore di questa prima edizione di X Factor che si porterà a casa un contratto da 300 mila euro con un importante casa discografica, nel frattempo qui sotto vi propongo un video tratto da Youtube degli Aram Quartet in una versione bellissima del pezzo di Ivano Fossati “Un’ emozione da poco” :

Ultime notizie su X Factor

X Factor è un talent show, in onda su Sky Uno. Il programma va in onda dal 2008: le prime quattro sono andate in onda su Rai 2 mentre le restanti sono trasmesse da Sky.

Tutto su X Factor →