Analisi Auditel: X Factor Quarta puntata

La serata televisiva di lunedi, alimentava un quesito su tutti: tra le tante proposte offerte sui vari canali, come poteva uscirne X Factor? La nuova collocazione della domenica sera poteva essere infatti la tomba del programma, o decretarne il rilancio. È palese quanto la rete punti, giustamente, su questo format sperando nella sua riuscita. Perfino

di Hit

X Factor Silvia AprileLa serata televisiva di lunedi, alimentava un quesito su tutti: tra le tante proposte offerte sui vari canali, come poteva uscirne X Factor? La nuova collocazione della domenica sera poteva essere infatti la tomba del programma, o decretarne il rilancio. È palese quanto la rete punti, giustamente, su questo format sperando nella sua riuscita. Perfino la Ventura si sottopone a una maratona televisiva, pur di permettere al programma di trovare una sua collocazione ideale. E la domenica,nel suo piccolo ha dato qualche risultato. Tra i prodotti televisivi proposti quello che infatti spicca come flop alla domenica sera non è “X Factor” ma Il “Canta e Vinci” di Amadeus. Che possa avere così trovato questo format nella domenica la sua forza? Lo capiremo solo con il passare delle puntate, sperando non sparisca prima.

Passiamo ora alla nostra analisi delle curve dello share minuto per minuto, partendo come sempre dal grafico che rappresenta quella del totale individui, dove si evince la vittoria di misura nel secondo episodio di House sulla nuova serie di Capri, da notare lo straordinario picco di RaiTre con il settimanel intervento di Luciana Littizzetto in che tempo che fa, con uno share del 27%. X Factor dopo una partenza davvero bassa, prende quota con il proseguio della serata, raggiungendo a fine programma l’ottimo share del 25%. Curva tutta in salita per il senso della vita di Bonolis, che riesce a raggiungere nel corso della puntata punte del 26%.

Nel grafico 15-24 notiamo la prevalenza consueta della curva arancione di Canale 5, ma molto interessante vedere come la curva rossa di X Factor, nel corso della serata abbia, tra alti e bassi, una costante anche se instabile crescita, fino al 30% finale. Da evidenziare come alle 23 circa raggiunga il 25%, risultando in questo frangente essere il programma più seguito (come a chiusura trasmissione) fra i componenti di questa fascia. Tendenza che sostanzialmente si ripete anche nella fascia successiva, quella che va dai 25 ai 44 anni. Dove notiamo un buon 26% a fine programma, ma anche punte fra il 20 ed il 25% nella fascia di seconda serata, dopo un prime time intorno al 15%.

Nella fascia 45-64 anni, vediamo il boom della Littizzetto con oltre il 30% di share, la prevalenza del secondo episodio di House su Capri 2, e il ping pong della seconda serata, fra Bonolis ed X Factor. Fascia degli ultrasessantacinquenni sempre a favore di RaiUno con Rete 4 subito sotto, anche qua chiusura col picco per il talent show di RaiDue, con il 20%.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su X Factor

Tutto su X Factor →