• Tv

Giornalisti alla caccia di contenuti per videofonini

Se ancora qualcuno dovesse avere dubbi a proposito del fatto che il futuro dell’intrattenimento si muove attraverso schermi da pochi pollici – vedi iPod video e altre notizie – o perlomeno, che i produttori dell’intrattenimento vogliono imporre questo modello al mercato, c’è una notiziola recente che dovrebbe fugarli, questi dubbi. Il Giornalista Andrew Neil, persona

di

Se ancora qualcuno dovesse avere dubbi a proposito del fatto che il futuro dell’intrattenimento si muove attraverso schermi da pochi pollici – vedi iPod video e altre notizie – o perlomeno, che i produttori dell’intrattenimento vogliono imporre questo modello al mercato, c’è una notiziola recente che dovrebbe fugarli, questi dubbi.
Il Giornalista Andrew Neil, persona evidentemente lungimirante di cui si trova una bella biografia su wikipedia, ha aperto un fondo monetario con lo scopo di accumulare denaro a sufficienza per acquistare diritti di serie televisive da vendere in tutto il mondo alle compagnie che offrono servizi di videofonia, ovviamente a partire dai vecchi titoli in catalogo.