Cam Nagravision per il DTT Pay, smentita la messa in commercio

Non sono pochi gli italiani che, approfittando delle detrazioni fiscali previste per l'acquisto di un televisore dotato di sintonizzatore Digitale Terrestre, hanno acquistato nel corso del 2007 una nuova tv già pronta per lo switch-off del 2012. Molti dei modelli LCD in commercio sono dotati di una caratteristica che li rendeva "appettibili" per quanti erano interessati a sottoscrivere in futuro una delle offerte pay disponibili sul DTT, Mediaset Premium e La7 Cartapiù.

Ci riferiamo all'ingresso Common Interface, banalmente "la porta", capace di ospitare la CAM per "decodificare" e gestire le Smart Card abilitate alla visione. Sin dallo scorso anno si sono rincorse le anticipazioni che riferivano di una imminente emissione sul mercato della CAM Nagravision, come noto il sistema di criptazione sfruttato sia da Mediaset che da La7. Oggi, attraverso Digital Sat, giunge una secca smentita di questa ipotesi.

Carlo Stramaglia, General Manager di Nagravision Italia, ha dichiarato che "non è possibile acquistare la SmarCAM Italia singolarmente e che, ad oggi, la SmarCAM Italia è disponibile solo in combinazione con i televisori aventi il bollino bianco DGTVi". In sostanza, almeno attraverso i canali ufficiali, tutti i televisori che sono stati e saranno venduti privi della CAM Nagravision non potranno sfruttare il loro ingresso Common Interface per consentire la visione di Mediaset Premium e La7 Cartapiù. I consumatori interessati saranno costretti a dotarsi del decoder esterno, con tutte le conseguenze relative al costo, all'ingombro e al consumo elettrico.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: