• Tv

Analisi Auditel: Mattino 5

La risposta ad Unomattina, oppure la necessità di arredare una stanza vuota? Probabilmente entrambe le cose e così è nato Mattino 5. Sappiamo che la fascia mattutina di Canale 5 dopo la chiusura di “Tutte le mattine” era diventata un deserto e per la rete era necessario tornare a presidiare questo territorio. Per farlo si

di Hit

Mattino 5La risposta ad Unomattina, oppure la necessità di arredare una stanza vuota? Probabilmente entrambe le cose e così è nato Mattino 5. Sappiamo che la fascia mattutina di Canale 5 dopo la chiusura di “Tutte le mattine” era diventata un deserto e per la rete era necessario tornare a presidiare questo territorio. Per farlo si è scelta la strada di un contenitore di attualità e costume condotto da due personaggi, uno femminile ed uno maschile, che sapessero catturare l’attenzione del telespettatore-tipo della mattina, che sappiamo formato principalmente da casalinghe e persone mature.

La scelta come sappiamo, è caduta sulla conduttrice di lungo corso, adattata per l’occasione alla TV del mattino: Barbara D’Urso e sul giornalista ex conduttore di Studio Aperto, ora direttore di Videonews: Claudio Brachino. Complice l’effetto novità, come potete vedere dal primo grafico pubblicato subito dopo il salto, l’ascolto medio della prima puntata andata in onda lunedì scorso, ha ottenuto un ottimo 20%, che se rapportato al dato del venerdi precedente della rete, che si era fermato per la fascia 10-11 all’ 11%, è davvero un risultato ragguardevole.

Sempre dal medesimo grafico potete vedere gli ascolti delle successive puntate, che passano dal 20% del mercoledì, fino ad un dato assestato intorno al 16% delle due puntate successive. Interessante notare come Mattino 5 non abbia intaccato, quasi per nulla, il pubblico di Unomattina, che è rimasto mediamente, sempre nella fascia 10-11, intorno al 25%, mentre abbia pescato nel bacino di RaiDue che ha perso circa il 3% e soprattutto in quello di RaiTre, che ha perso sempre in questa fascia ben il 5% circa.

C’è poi pure una piccola percentuale dell’ 1,50% di pubblico che proviene dalle altre due reti mediaset: Italia1 e Rete 4, ma va sottolineato che circa il 7% del pubblico catturato da Canale 5 proviene proprio da RaiDue e da RaiTre. Nel grafico successivo, quello consueto con le curve dello share minuto per minuto , riferito a venerdì 25 gennaio, si nota come il programma di RaiUno sia leader incontrastato di quella fascia, con un calo a ridosso delle 11, quando c’è una spalmatura più generalizzata dell’audience. La linea arancione di Mattino 5 rimane piuttosto stabile per tutto il periodo e nuota nella corsia del 15-20%.

Nell’ultimo grafico, quello relativo ai target che seguono Mattino 5, vediamo che il suo pubblico è per la maggior parte composto da persone con un livello d’istruzione medio/superiore; di sesso femminile; che risiede al sud e che ha un’età compresa fra i 4 ed i 14 anni; le percentuali esatte le trovate all’interno del grafico stesso.

I Video di TvBlog