• Tv

HBO vs BitTorrent

Anche se la faccenda dei torrent corrotti è vecchiotta – e spesso si è pensato a una leggenda metropolitana, quando si diceva che venissero immessi in rete da persone con interessi ben precisi in merito – è di ieri la notizia riportata da Punto Informatico che riguarda un’offensiva del network statunitense HBO contro la pirateria

di

Anche se la faccenda dei torrent corrotti è vecchiotta – e spesso si è pensato a una leggenda metropolitana, quando si diceva che venissero immessi in rete da persone con interessi ben precisi in merito – è di ieri la notizia riportata da Punto Informatico che riguarda un’offensiva del network statunitense HBO contro la pirateria informatica.
Cosa hanno pensato i signori che detengono i diritti di alcune delle più importanti serie tv contemporanee – tra cui Rome, di cui colpevolmente non abbiamo ancora parlato sul TvBlog) – per contrastare l’ondata di download via peer2peer?
Semplice, hanno inficiato il sistema dall’interno, creando centinaia di tracker – i file che permettono agli utenti BitTorrent di scaricare i file – fasulli, che portano a file inesistenti. In questo modo il download non è impedito del tutto, ma rallentato in maniera significativa.
Naturalmente, c’è già chi provvede a correre ai ripari. Ma l’offensiva della HBO potrebbe senz’altro essere seguita da altri. Noi qui, dall’Italia, non possiamo che vedere il dato negativo che ciò si porta appresso: l’impossibilità a vedere le serie contemporanee in maniera decente, senza affidarsi all’assurda italica programmazione.
[Grazie a Francesco per la segnalazione]

I Video di TvBlog