Breaking Bacon, la parodia di Breaking Bad di Nuzzo e Di Biase: più che l’originalità, “pubblicizza” la serie tv

A Quelli che il calcio Nuzzo e Di Biase realizzano Breaking Bacon, ovvero la parodia di Breaking Bad che, però, sembra non cercare una particolare creatività quanto, piuttosto, serve a pubblicizzare lo show tra il pubblico

Chi lo segue in radio, sa che Nicola Savino è un fan di Breaking Bad, la serie tv della Amc che si è conclusa lo scorso anno e che è diventata un vero e proprio fenomeno di massa. Ci dev’essere anche qualcosa di suo se, da qualche tempo, tra le parodie di Nuzzo e Di Biase a Quelli che il calcio c’è anche quella di questo show, ovvero “Breaking Bacon”.

La trama di questa curioso telefilm, di cui oggi è andato in onda un nuovo episodio, vede al centro Walter White (Nuzzo) che, aiutato dall’assistente Jessica Donnarosa (Di Biase) ha sintetizzato una nuova droga, mix di strutto e lonza, la “stlonza”, che provoca pericolosi effetti allucinogeni. La moglie di Walter s’insospettisce:

-“Scusami Walter, mi chiedevo… ma tu a scuola quanto guadagni?”
-“Questo mese mi hanno dato ottocento mila euro”
-“Ottocento mila euro?!?”
-“Sì, ma con lo scatto di anzianità…”
-“Ci sta, ci sta…”

La parodia continua con le citazioni della serie originale, come il tentativo dei due di liberarsi dei corpi dei loro nemici:

-“Jessie, questo dove va buttato?”
-“Nella plastica”
-“Dove?”
-“Nell’umido, nell’indifferenziata…”
-“Va nell’organico! Dopo un omicidio bisogna dividere bene le cose: braccia, gambe e corpo nell’organico, i vestiti vanno ai poveri, le protesi nella plastica altrimenti il condominio ci mette la multa”.

Nella puntata di oggi, Walter ha prodotto una nuova droga:

“Oggi Walt ha prodotto l’acnetamina, cristalli di peperone, salame piccante, ciccli puri, ‘nduja e bacon. I vecchietti la prendono e si sentono come quando avevano quindici anni, pieni di brufoli.”

Anche i protagonisti di questa parodia hanno problemi con la polizia: se in Breaking Bad Walter ha a che fare con Hank (Dean Norris), qui deve affrontare il cognato:

“E’ più dell’Fbi, molto di più, è quasi carabiniere. L’altra sera era a cena da me, stava per scoprire che sono lo spacciatore a capo del mercato. Ma l’ho stordito con un’arma micidiale: il filmino del mio matrimonio”.

E come tutte le serie che si rispettino, anche qui troviamo la guest-star, ovviamente in salsa italiana: trattasi di Wilma De Angelis che, sotto l’effetto della nuova droga, deve essere fermata:

“Fuori c’è la polizia, lei canta”.

Una parodia senza infamia nè lode che, se non riesce a trovare idee davvero originali, riesce a far sorridere e, soprattutto, a far conoscere una serie come Breaking Bad tra quel pubblico che, forse, ne ha solo sentito parlare e potrebbe così recuperarla: il servizio, qui, sembra essere più all’oggetto parodiato che al programma.



Breaking Bacon, la parodia di Breaking Bad a Quelli che il calcio

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Quelli che il calcio

Quelli che il calcio è lo storico contenitore sportivo Rai, il cui esordio risale al 26 settembre del 1993, alla domenica dalle 14.

Tutto su Quelli che il calcio →